Indice articoli

Il tablet

A primo impatto l'Acer Iconia A1 830 colpisce veramente, in positivo. A fronte di un prezzo entry level ci troviamo davanti ad un dispositivo caratterizzato da buoni materiali, vetro nella parte frontale e alluminio (o lega di alluminio) per la parte posteriore. Anche l'assemblaggio è ottimo tuttavia l'A1 830 pecca di personalità, è innegabile che ci troviamo davanti ad un “clone” di un iPad mini.

 

830 1

 

La parte frontale, oltre al display da 8 pollici e al logo Acer posizionato nella parte bassa, presenta nella parte superiore una fotocamera da 2MP, manca tuttavia il sensore di luminosità, utile per la regolazione automatica del display.

 

830 2 830 3

 

Sul lato destro troviamo in alto il pulsante di accensione seguito dal bilanciere del volume, al centro, invece, è presente lo slot microSD che ha lo svantaggio di essere esposto alla sporcizia.

 

830 4 830 5 830 5b

 

Il lato superiore vede la presenza del connettore audio da 3.5mm per le cuffie, la porta micro USB per l'alimentazione e la connessione al PC e il microfono. Notare la banda bianca che riprende esteticamente la banda bianca presente sugli iPad con connessione dati.

830 6 830 6b

 

Dietro, troviamo una fotocamera da 5MP senza flash LED ma dotata di autofocus.

 

830 7

 

Nella parte bassa troviamo i due altoparlanti di sistema, il tablet è stereo tuttavia il suono non è particolarmente elevato anche a volume massimo.

 

830 8

 

Il retro è realizzato in alluminio (o lega di alluminio) finemente bucciata, molto piacevole al tatto. Nel sample per le redazioni sono presenti alcune etichette che ne identificano il nome in codice, Ducati appunto, di questo A1 830.

 

830 9

 

Anche se dalle foto non si riesce ad apprezzare a pieno, il bordo della scocca posteriore ha una lavorazione simile a quello degli iPad mini ed Air, seppur meno curata. Vetro e scocca sono uniti tramite una cornice in plastica.

 

830 10