Tags: SilverstoneHeligon HE01 reviewHeligon HE01 recensioneHeligon HE01silverstone heligonsilverstone he01

Heligion HE01 IntroOggi abbiamo il piacere di presentarvi la recensione del dissipatore Silverstone HE01. Finalmente questo marchio, che è famosissimo e rinomato per quanto riguarda i cabinet di fascia alta, dopo aver introdotto nel passato alcuni modelli di dissipatori dalle dimensioni non eccessivamente generose, ha rilasciato una serie di modelli il cui obiettivo principale è competere nella fascia alta del mercato. Questo dissipatore, l’Heligon 01 presenta due torri di raffreddamento, oltre ad un design delle stesse sfalsato ed asimmetrico, che permette la massima compatibilità con lo slot di RAM frontale, e quindi ideale per tutte le piattaforme in commercio ad eccezione del socket LGA 2011. Per forza di cose, data la necessità di standardizzare i test termici, lo testeremo comunque su quest’ultima piattaforma, con un processore Intel SB-E 3930K. Sarà in grado di attestarsi nella fascia alta del mercato? Lo scopriremo presto. Buona lettura!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Logo SilverStone

 

 

Fondata nel 2003, SilverStone è un leader affermato nel campo dei cabinet per personal computer. Con una squadra d'elite d’ingegneri ha iniziato la sua ricerca nella fornitura di prodotti che creano ispirazione. Da allora ha ampliato le linee e le tipologie di prodotti, dando ai loro clienti una vasta gamma di scelte. Con centri di distribuzione in diverse aree del globo, i prodotti SilverStone possono esser visti in tutto il mondo, non solo per gli utenti di personal computer, ma anche per uso domestico ed intrattenimento. Provvedere al piacere personale mediante l'integrazione di tecnologie avanzate è funzionale, e rende anche i prodotti piacevoli da usare. SilverStone, continua ad essere orgogliosa di fornire il più alto livello degli standard nella progettazione e produzione delle soluzioni per computer con cabinet chiuso, alimentatori e accessori; la loro ricerca per il fascino estetico di prima classe è implacabile. I loro team d’ingegneri sono costantemente dedicati alla ricerca delle migliori tecnologie che più si adattano agli utenti finali, con tutte le diverse esigenze.

 

La filosofia SilverStone si basa sulla consapevolezza che avendo competenze solamente innovative nel settore non è sufficiente. L’obiettivo dichiarato è quello di garantire che l’esperienza sia consegnata a tutti i prodotti con coerenza, come risposta alle esigenze dell'utente, e con la massima soddisfazione finale. SilverStone vive di sfide derivanti dalle rapide innovazioni tecnologiche e dalla creazione di standard di estetica per l'industria.

Finalità:

  • Design eccezionale
  • Qualità perfetta
  • Soddisfazione dell’utente finale

 

Abbiamo testato il dissipatore sulla nostra nuovissima piattaforma di test avente il socket Intel LGA 2011; al fine di garantire una suite di test simile a quella dell’utente finale, è stato utilizzato con un processore della famiglia Sandy Bridge-E ovvero il modello 3930K; sono stati eseguiti diversi test, al fine di replicare le diverse condizioni di utilizzo, ed al fine di offrirvi un servizio migliore e più completo. Il processore è stato messo sotto carico con il programma Prime95, alle seguenti impostazioni: default, a 4.2GHz ed a 4.5GHz.  Sarà analizzata la configurazione stock, comprendente un’ottima ventola proprietaria da 140 mm di diametro per 38mm di spessore centrale, la quale è stata testata  con più impostazioni di velocità.

 

00115 Silverstine HELIGON 01

 

Prima di tutto, però, analizziamo brevemente le caratteristiche principali dell’HE01:

  • Design a doppia torre, la prima slim mentre la seconda molto spessa
  • Eccellente compatibilità con gli slot di RAM frontali
  • E’ dotato di una ventola con diametro di 140x38mm di ottima qualità
  • Silenzioso con il setting più conservativo della ventola
  • Sistema di montaggio delle ventole anti-vibrazione
  • Lavorazione allo stato dell’arte, qualità molto elevata
  • Finitura esterna in Nichel che non permette ossidazione del rame
  • Rapporto Prezzo/Prestazioni elevato
  • Qualità Silverstone
  • Supporta CPU fino a 300W di consumo energetico
  • Grande superficie dissipante
  • Possibilità nativa di un Push/Pull
  • E’ dotato di diverse clip di montaggio per il supporto dei socket Intel LGA 2011/1366/1156/1155/775 e degli AMD 939/AM2/AM2+/AM3/AM3+/FM1

 

Rimandiamo al capitolo “Configurazione di test” per le impostazioni utilizzate ed i dettagli. Data la tipologia di dissipatore, sarà consigliabile utilizzarlo in cabinet di grandi dimensioni. Anche il peso è abbastanza elevato e consigliamo caldamente di smontare il dissipatore prima di procedere ad operazioni di trasporto del PC, al fine di evitare danneggiamenti della scheda madre.

 

Qui di seguito riportiamo il link al produttore e alla pagina di presentazione del modello.

Il prezzo proposto ammonta a circa 79 euro.

 

 Prodotto recensito da Matteo Trinca in data . Voto: 4,5

 


 

 

SilverStone, collaborazione XH e futuro

 

Dopo aver recensito molti prodotti Silverstone, vi mostriamo l’elenco completo ripartito per tipologia. Partiamo dai cabinet ed in rosso potete trovare i link alle recensioni. Oltre a questo vi mostriamo anche la lista dei prodotti accessori recensiti, che troverete dopo la tabella principale:

 

SFF

 Sugo Series

 Small Form Factor (SFF) enclosures

CROWN

Crown Series

 Premium HTPC enclosures

GRANDIA

Grandia Series

 

Mainstream HTPC enclosures

MILO

Milo Serie

 Slim size HTPC enclosures

LASCALA

Lascala Serie

 Classic HTPC enclosures

SG01-/F

CW02

GD01

ML02

LC02

SG02-F

CW03

GD01MX

ML02-R

LC04

SG03-/F

GD02

ML03

LC05

SG04-F/FH

GD02MT

LC09

SG05/ 450

GD03

LC10-/ E

SG06/ 450

GD04

LC12

SG07

GD05

LC13-E

SG08

GD06

LC16M

 

GD08

LC17

LC19

LC20

 

 

TEMJIN

Temjin Serie

Premium tower chassis

FORTRESS

Fortress Series

Enthusiasts tower chassis

KUBLAI

Kublai Series

Performance Tower chassis

PRECISION

Precision Series

High-value tower chassis

RAVEN 

RAVEN Series

Extreme enthusiasts chassis

TJ04-EVO

FT01

KL02

PS01-E

RV01

TJ05

TJ07

FT02

KL03

PS02

RV02/E

TJ08-E

FT02 LE

PS03

TJ09

FT03

PS04

RV03

TJ10/ESA/WNV

PS05

TJ11

PS06

PS07

  

Sono state recensite anche le ventole Air Penetrator (CLICCA), il Sugo-Pack nella recensione dell’SG08 (CLICCA), l’HDD Cage CFP51 (CLICCA e CLICCA), l’adattatore SSD SST-SDP09 (CLICCA) ed anche il connettore CP06 (CLICCA).

Entro breve, vi anticipiamo, che recensiremo questa piccola bellezza:

 

g

 

Nel catalogo Silverstone sono presenti questi modelli di dissipatori:

 

I

 

 

 

L

 

  

M

 

 

 

N

 

 

 

O

 

 

 

P

 

Sono stati appena rilasciati inoltre i nuovi modelli Argon:

 

F

 

Facciamo inoltre presente che sono state rilasciate in commercio le nuovissime Air penetrator AP-123, che potete osservare nel seguente video:

 

 


 

Caratteristiche Tecniche e datasheets

 

A

 

 

 

B

 

 

C

 

 

specifiche

 

specifiche ventola

 

D

 

Riportiamo i dati effettivi di rotazione delle ventole, ricordiamo inoltre che sono sensibili ad una variazione del 10%. A titolo informativo riportiamo il metodo di conversione tra portata in CFM e in metri cubi orari: m^3/h = CFM / 0.589

 


 

Confezione e Bundle

 

00048 Silverstine HELIGON 01

 

La confezione, similmente alle altre soluzioni Silverstone dalle dimensioni contenute, è una comune scatola di cartone; sopra di essa è impresso un buon numero d’informazioni e l’imballo interno è eccellente, in polietilene espanso (PET). Il manuale in dotazione è, come al solito di Silverstone, curatissimo ed il bundle è ricco. Quest’ultimo comprende anche un tubetto di pasta termica marchiata Silverstone. Il dissipatore è imballato dentro una bustina di plastica protettiva ed è presente un eccellente manuale come supporto diretto.

 

00042 Silverstine_HELIGON_01  00043 Silverstine_HELIGON_01  00044 Silverstine_HELIGON_01  00045 Silverstine_HELIGON_01  00046 Silverstine_HELIGON_01  00047 Silverstine_HELIGON_01

 

Segnaliamo che è presente la dicitura RoHS; quest’ultima è la normativa 2002/95/CE (chiamata comunemente RoHS dall'inglese: Restriction of Hazardous Substances Directive), che sebbene sia stata adottata nel febbraio del 2003 dalla Comunità europea, impone alcune restrizioni sull'uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

 

00070 Silverstine HELIGON 01

 

Lista del materiale che troverete all’interno della confezione:

  • il dissipatore
  • il manuale
  • il backplate per i sistemi Intel / AMD
  • un tubetto di pasta termica generica
  • le viti per il montaggio assieme agli stand off
  • uno spacer per socket particolari
  • un crossbar centrale per l’installazione, con annessa clip Intel e AMD
  • Distanziatori specifici per diversi socket e blocchi filettati circolari
  • Disaccoppiante in gomma per la ventola
  • Ben sei clip metalliche per un Push/Pull, oltre alla ventola interna da 38mm
  • La ventola da 140x38mm, di ottima qualità

 

Riportiamo le foto dettagliate del manuale:

 

00050 Silverstine_HELIGON_01  00051 Silverstine_HELIGON_01  00052 Silverstine_HELIGON_01  00053 Silverstine_HELIGON_01  00054 Silverstine_HELIGON_01  00055 Silverstine_HELIGON_01  00056 Silverstine_HELIGON_01  00057 Silverstine_HELIGON_01  00058 Silverstine_HELIGON_01  00059 Silverstine_HELIGON_01  00060 Silverstine_HELIGON_01  00061 Silverstine_HELIGON_01  00062 Silverstine_HELIGON_01  00063 Silverstine_HELIGON_01  00064 Silverstine_HELIGON_01  00065 Silverstine_HELIGON_01  00066 Silverstine_HELIGON_01  00067 Silverstine_HELIGON_01  00068 Silverstine_HELIGON_01  00069 Silverstine_HELIGON_01

 


 

HE01: analisi strutturale dissi aria

 

Precisiamo che questo è il primo dissipatore del marchio Silverstone che abbiamo il piacere di recensire. Dopo accurate analisi di cabinet siamo dinanzi, dunque, al primo serio tentativo del produttore di inserirsi nel mercato dei dissipatori di fascia alta. Il feeling immediato è la testimonianza di tutto quello che abbiamo notato fin d’ora per Silverstone ovvero l’assoluta ricerca per soluzioni di qualità, top di gamma e che permettano quindi una massima soddisfazione finale. Bene, l’impatto immediato è tale che sembra di avere tra le mani uno dei migliori prodotti di marchi quali Thermalright oppure Prolimatech. In una parola: l’eccellenza.

 

00072 Silverstine HELIGON 01

 

00114 Silverstine_HELIGON_01  00116 Silverstine_HELIGON_01

 

Struttura e base di contatto

 

La struttura fa parte della classica tipologia a doppia torre di raffreddamento, costituita da due corpi dissipanti attraversati da 6 heatpipes ad “U”, distribuite uniformemente sull’intero volume ed aventi un diametro standard di 6mm. Al centro delle torri non è presente però nessuna rientranza, che per molti altri modelli della concorrenza è tipica (necessaria per migliorare il profilo di ventilazione interno in associazione alla zona morta di ventilazione, derivante dal diametro elevato del motore). Invece di un’introflessione, in questo caso c’è un profilo che tende leggermente verso l’esterno, scanalato verso le estremità sinistra e destra delle alette. La larghezza del dissipatore è importante, però Silverstone ha pensato bene di renderlo asimmetrico e garantire quindi la massima compatibilità per i banchi di RAM situati dinanzi alla prima torre. Questo permette una compatibilità massima con RAM ad elevato profilo su piattaforme non LGA 2011; in queste ultime sebbene non venga bloccato il primo slot frontale, ne vengono bloccati ben due posteriormente, per via dell’asimmetria delle torri di raffreddamento. La finitura è interamente in nichel e la struttura è rigidissima. La base inoltre risulta quasi completamente piatta, “quasi” perché è presente una microscopica convessità centrale.

 

00080 Silverstine_HELIGON_01  00081 Silverstine_HELIGON_01  00082 Silverstine_HELIGON_01  00083 Silverstine_HELIGON_01

 

NOTA BASE CONVESSA: la base leggermente convessa è stata un marchio di fabbrica della ditta Thermalright. E’ stata adottata in quanto il socket di ritenzione delle moderne CPU, a partire dalle soluzioni aventi socket 775, era solito presentare una curvatura leggermente concava, il che ovviamente era deleterio per l’efficienza massima di scambio termico. Con il dissipatore Thermalright Ultra-120 è stata introdotta in commercio ed è ormai molto comune l’adozione di questo sistema. Precisiamo però che con il moderno socket Sandy Bridge-E non è più presente nessuna concavità nel sistema di ritenzione, che risulta perfettamente lineare.

 

00078 Silverstine_HELIGON_01  00079 Silverstine_HELIGON_01

 

Lateralmente sono presenti delle estroflessioni a farfalla che permetteranno il montaggio della ventola centrale da 38mm di spessore; il sistema è ottimo anche se leggermente difficoltoso qualora i supporti gommati della ventola fossero leggermente sporgenti, ed andassero ad impattare con la struttura. Consigliamo di installare una ventola con i supporti gommati preinstallati, e non removibili.

 

00089 Silverstine_HELIGON_01  00090 Silverstine_HELIGON_01  00091 Silverstine_HELIGON_01  00092 Silverstine_HELIGON_01  00093 Silverstine_HELIGON_01  00094 Silverstine_HELIGON_01  00095 Silverstine_HELIGON_01  00096 Silverstine_HELIGON_01

 

La convessità, leggerissima, è intenzionale poiché ovvia a problematiche potenziali di contatto con l’IHS della CPU spesso ricurvo a causa del sistema di ritenzione della scheda madre. Sul socket LGA 2011, questo problema non è presente e tale accorgimento non è a nostro avviso necessario: anche i dissipatori con superficie perfettamente planare generalmente riescono ad avere un’ottima impronta e quindi buone prestazioni.

 

00097 Silverstine_HELIGON_01  00098 Silverstine_HELIGON_01  00099 Silverstine_HELIGON_01  00100 Silverstine_HELIGON_01  00101 Silverstine_HELIGON_01  00102 Silverstine_HELIGON_01

 

Heatpipes e superficie dissipante

 

La struttura del corpo dissipante è molto avanzata e in parte ci ricorda il Thermalright Archon, il che è tutto dire sul design delle torri di raffreddamento. Presenta tutta una serie di ottimizzazioni per i flussi d’aria e l’ordinamento delle heatpipes è perfetto; la solidità strutturale è davvero molto elevata, lo spessore delle alette leggermente superiore alla media, 0.3mm, e la spaziatura intermedia, 1.8mm.

 

00084 Silverstine_HELIGON_01  00085 Silverstine_HELIGON_01  00087 Silverstine_HELIGON_01  00088 Silverstine_HELIGON_01  00103 Silverstine_HELIGON_01  00073 Silverstine_HELIGON_01  00074 Silverstine_HELIGON_01  00075 Silverstine_HELIGON_01  00076 Silverstine_HELIGON_01

 

La scudatura finale delle heatpipes è anch’essa nichelata e presenta sia porzioni terminali bombate, sia nude; le heatpipes sono saldate sulle alette e la finitura è molto buona. Presenta una configurazione stock in configurazione push con una ventola da 140x38mm centrale ma è possibile aggiungerne una seconda posteriormente ed una terza anteriormente, quindi si ha a disposizione una soluzione modulare in base alle vostre necessità, ma precisiamo che comunque anche nella configurazione stock si hanno performance molto elevate. La superficie dissipante è elevata e preannunciamo che sarà in grado di gestire CPU decisamente potenti, quindi risulta un eccellente modello anche per CPU dal consumo più contenuto.

 

Compatibilità con RAM ad elevato profilo

 

La compatibilità con RAM ad elevato profilo è davvero ottima su tutti i sistemi che non siano LGA 2011 Intel; in quest’ultimo, come potrete vedere nelle foto del capitolo di montaggio, viene bloccato fino al secondo slot posteriormente mentre anteriormente non c’è nessun problema.

 

00001 Silverstine_HELIGON_01  00002 Silverstine_HELIGON_01  00003 Silverstine_HELIGON_01  00004 Silverstine_HELIGON_01

 

Il dissipatore presenta un’altezza della ventola contenuta rispetto alla scheda madre ma dato il frame circolare saremmo portati ad escludere qualsiasi incertezza relativamente alla compatibilità con schede madri aventi sistemi di dissipazione di generose dimensioni. L’altezza e la larghezza sono invece elevate e questo può creare qualche problema, ad esempio con ventole installate sulla paratia laterale del cabinet: l’altezza massima è pari a 165mm quindi bisogna fare attenzione all’interno di cabinet di medie dimensioni; facciamo presente che comunque non è un valore eccessivo in quanto molti mid tower tendono verso questo valore, il che ne aumenta la compatibilità.

 

Ventola

 

E’ presente il modello SST-FHP141-H. I dati di targa potete trovarli nel capitolo delle specifiche tecniche ma sappiate che è un modello davvero molto elaborato, dotato di uno switch per il funzionamento in due set di RPM, oltre al fatto che presenta uno spessore maggiorato e quindi permetterà di risparmiare spazio a causa dell’assenza di una ventola anteriore. Il dissipatore è stato studiato in funzione di questa ventola centrale ed è interessante notare che rappresenta un’assoluta novità rispetto a soluzioni concorrenti. La costante ricerca di Silverstone verso soluzioni tecnicamente e strutturalmente all’avanguardia ha permesso a questo modello di trovare una nicchia peculiare. La ventola è regolabile tramite uno switch posteriore e quindi è possibile settarla sia a 1100 RPM che 2000, il che ne aumenterà sia la poliedricità che la funzionalità, e quindi permetterà anche una discreta silenziosità in esercizio. E’ inutile far presente comunque che al massimo dei giri sarà molto rumorosa, vi invitiamo a fare riferimento alla tabella dei valori in dBA nella tabella dei test termici. Le performance sono molto elevate, e per una ventola da 171CFM teorici non poteva che essere altrimenti. Lo sleeving è eccellente, la ventola è PWM ed è anche presente uno sdoppiatore terminale, per permettere il controllo di una seconda ventola PWM.

 

00105 Silverstine_HELIGON_01  00106 Silverstine_HELIGON_01  00107 Silverstine_HELIGON_01  00108 Silverstine_HELIGON_01  00109 Silverstine_HELIGON_01  00110 Silverstine_HELIGON_01

 

Vi mostriamo le fotografie dello spessore laterale e del diametro del motore:

 

00111 Silverstine_HELIGON_01  00112 Silverstine_HELIGON_01

 

Qui invece un particolare dei sospensori laterali in gomma, antivibrazione:

 

00113 Silverstine HELIGON 01

 

Cosa possiamo aspettarci quindi da questo modello? Performance di assoluto rilievo, ottima silenziosità ma anche grandissime performance, poliedricità ed una grande compatibilità, il tutto con un ottimo montaggio ed una struttura moderna e curata. Se queste sono le premesse, Silverstone sarà una grande novità nel settore della dissipazione per le moderne CPU.

 


 

Montaggio e manuale di installazione

 

Prima di procedere vi invitiamo a rileggere la compatibilità nei capitoli precedenti.

La procedura d’installazione, in questo caso inerente a sistemi Intel, è davvero immediata ed elementare e vi invitiamo a visionare il manuale a pagina 5. Il sistema di ritenzione è decisamente stabile ed anche di elevata qualità. Analizzeremo brevemente la procedura per il socket LGA 2011: è necessario avvitare le quattro sul sistema di ritenzione Intel, poi apporre i due plate laterali e serrarli con i quattro distanziatori filettati; fatto questo sarà necessario installare il dissipatore, dopo aver steso un sottile velo di pasta termica, dopodiché sarà consigliabile controllarne l’impronta termica. Questa sarà quella che dovrete vedere, al fine di avere massime prestazioni:

 

00008 Silverstine_HELIGON_01  00009 Silverstine_HELIGON_01

 

La compatibilità è garantita con tutte le schede madri e con tutte le RAM, ad elevato e basso profilo però nel caso di schede tipo la RIVE X79  verrà occupato fino al secondo slot posteriore dei moduli di RAM. Mostriamo una fotografia del dissipatore installato:

 

00005 Silverstine HELIGON 01

 


 

Sistema e metodologia di test 2011

 

Abbiamo testato il dissipatore sulla nuova piattaforma Intel X79, con socket LGA 2011. Il tutto è stato montato su di un banchetto aperto, con temperatura ambiente di circa 24°C. Abbiamo scelto di utilizzare come CPU il nuovissimo Core i7 3930K da 130W di TDP, in quanto permette di stressare in modo adeguato il dissipatore.

 

sistema prova

 

Abbiamo misurato le temperature in idle e in full load con il software CoreTemp. Le temperature in full load sono state misurate dopo 25 minuti di stress con Prime95 “InPlaceLargeFFTs” (massimo stress e consumo), benchmark noto per la sua capacità di stressare pesantemente la CPU, ben più di qualsiasi videogioco. La pasta termica usata è l’Arctic Cooling MX-4.

 

piattaforma X79

 

Sono state utilizzate tre sessioni diverse di test, alle seguenti frequenze di lavoro :

 

parametri

 

I test per il socket 2011 sono stati effettuati con la ventola in dotazione, in queste modalità:

  • Push stock per come viene fornito, a 1100RPM ed al massimo dei giri di rotazione

 

Riportiamo i dati effettivi di rotazione delle ventole, ricordando inoltre che sono sensibili ad una variazione del 10% quindi sono puramente indicativi. Differenze minime tra i regimi di rotazione sulla stessa ventola, non cambiano generalmente il risultato complessivo.

 

elenco dissipatori

 

 


 

Risultati del test e Rumorosità

 

test1

 

test2

 

test3

 

Questo dissipatore riesce a classificarsi in maniera eccellente data la presenza di una sola ventola, ma soprattutto dato l’ingombro frontale. In termini assoluti è un progetto validissimo e rappresenta una pietra miliare per il famoso produttore Silverstone. E’ molto valido per CPU aventi un TDP anche di molto maggiore di 130W ed è capace di reggere senza problemi un 3930K a 4.5GHz; possiamo ritenerci soddisfatti? Assolutamente sì ed il fatto che si sia raggiunta un livello del genere con il primo dissipatore per la fascia alta è assolutamente promettente.

 

Rumorosità 

 

Il grafico rispecchia la situazione con estrema chiarezza, la ventola è poliedrica ed a 1100RPM è silenziosa, sebbene riesca comunque a garantire un ottimo flusso d’aria.

 

Modifiche e test accessori

 

Sarebbe possibile aggiungere ben due ventole, sia frontalmente che posteriormente, il che implicherebbe un guadagno teorico anche di 3 gradi centigradi. Uno scenario del genere gli permetterebbe di superare l’H100i al minimo dei giri, o di raggiungere le sue performance sotto carico. E’ palese che non servano altri commenti! Consigliamo comunque di tenerlo a 1100RPM e scordarsi dei programmi di rilevazione delle temperature.

 


 

Conclusioni

 

oro  design

 

Prestazioni 4,5 stelle - copia Molto valide considerando la tipologia e l’ingombro 
Prezzo 4 stelle Appropriato, la qualità si paga
Design 4,5 stelle - copia Peccato per il sistema di aggancio della ventola centrale altrimenti sarebbe stato 5
Bundle 5 stelle - copia Eccellente
Ventola 5 stelle - copia Eccellente
Montaggio 4,5 stelle - copia Quasi perfetto
Complessivo 4,5 stelle - copia

 

 

I risultati parlano chiaro, come parla chiaro la qualità dei prodotti che Silverstone ha immesso in commercio fin d’ora. Dopo l’accurata analisi del cabinet più avanzato che esista, il TJ11, recensito poco tempo fa (CLICCA), del suo fratellino minore FT02 Limited Edition (CLICCA) e dopo l’enorme articolo Silverstone (CLICCA), possiamo testimoniare con dovizia di particolari ed in prima persona quanto questo marchio sia capace e promettente. Effettivamente pochi possono vantare un simile know how ed un simile successo commerciale, se non una tale reputazione. Silverstone oggi ha un dissipatore fantastico nel suo catalogo, e noi siamo stati lieti di recensirlo perché è uno dei migliori recensiti fin d’ora. Non ci sono problemi nell’assemblaggio, se non una piccola nota per quanto riguarda il bloccaggio della ventola centrale, come non ci sono problemi a livello termico, acustico o a livello strutturale. La qualità si vede e si tocca con mano, è potenziabile e sono fornite ben quattro staffe addizionali, oltre ad un tubetto di pasta termoconduttiva! Il prezzo delle soluzioni Silverstone è elevato, ma è comprensibile la ragione. E’ disponibile a circa 79 euro IVA compresa.

 

00086 Silverstine HELIGON 01

 

Punti di forza

  • prestazioni quasi top di gamma
  • lavorazione eccelsa
  • silenziosità gestibile in base alle necessità
  • ventola con switch integrato
  • qualità Silverstone
  • finitura in Nichel
  • heatpipes saldate sulle alette
  • possibilità intrinseche di miglioramento
  • sistema di assemblaggio stabile e di qualità
  • ottima base
  • bundle completo
  • tubetto di pasta termica incluso

 

Al fine di migliorare la qualità dei prodotti, abbiamo pensato di inserire una serie di consigli  tecnici, di modo che sia possibile visionare i punti da modificare per le prossime revisioni. Si badi bene però che sono considerazioni opinabili e non correlate alle intenzioni del produttore, che ovviamente ritiene, in base alla propria organizzazione dei modelli sul mercato, cosa è giusto fare. Xtremehardware consiglia dunque le seguenti modifiche strutturali:

  • sarebbe opportuno modificare il sistema di ritenzione delle ventole perché al centro della struttura, quando si installano i distanziatori gommati, l’inserimento è leggermente difficoltoso

 

Si ringrazia Silverstone per il prodotto fornitoci in test.

Trinca Matteo