Tags: recensionenotebookacerportatile aceracer 5253E354G50Mnkklcd ledled 15 pollici

acer_5253_3Il notebook che andremo a recensire appartiene alla linea di maggior successo della Acer, ovvero Aspire. Il modello in questione è dotato di un processore appartenente alla famiglia AMD Fusion Zacate dedicata ai notebook di fascia mainstream. L'Aspire 5253 E354G50Mnkk infatti è il portatile ideale per godersi il tempo libero con film e per affrontare qualsiasi lavoro, inoltre, grazie ai consumi contenuti, permette un'autonomia elevata.

[ENGLISH VERSION]

 

Acer, attuale secondo produttore al mondo di personal computer, è stata, sin dalla sua fondazione, avvenuta nel 1976 con il nome di Multitech, una delle marche più vendute al mondo per quanto riguarda il mercato notebook, risultando il brand più venduto in Italia del settore, soprattutto grazie ai prezzi molto competitivi. Il passaggio da Multitech ad Acer avvenne nel 1987 con l'affermarsi del brand in Asia e subito dopo negli Stati Uniti. Solo nel 2002, con la nascita di Acer EMEA, la società taiwanese si è espansa arrivando in Europa, Medio Oriente e Sudafrica. In Italia è nota anche per la sua partnership con il brand Ferrari che ha portato alla creazione dei notebook Acer Ferrari caratterizzati da una scocca di colore rosso, dall'utilizzo del carbonio e da prestazioni al top. Oltre ai notebook, Acer è conosciuta anche per i suoi PC desktop, monitor, stampanti, server, periferiche e telefonini. Tra agosto 2007 e agosto 2009, grazie ai progressi ottenuti, Acer ha acquistato molte altre società importanti come Packard Bell, Gateway e in parte Olidata.

 

acer

 

Il modello inviatoci ha le seguenti caratteristiche tecniche:

caratteristiche_tecniche


Acer Aspire 5253: Packaging e bundle

Il notebook Acer AS5253 viene venduto all'interno di una scatola esteticamente molto semplice; nella parte frontale presenta solo un disegno stilizzato di un notebook e la scritta ASPIRE. Sulla parte laterale invece è stato applicato un adesivo contenente tutte le informazioni riguardanti il modello in questione.

A5253_1  A5253_2  A5253_3

 

All'interno della scatola i vari elementi che compongono il bundle sono suddivisi in vari scompartimenti; primo fra tutti il notebook, fermato da due supporti di cartone, e avvolto in un panno per evitare danni alla scocca, risulta ben assicurato da urti.

 

A5253_4  A5253_6

Una volta rimosso il portatile possiamo accedere agli altri scompartimenti contenenti vari manuali ed il cavo di alimentazione. Quest'ultimo risulta abbastanza contenuto e poco ingombrante in caso di trasporto.

A5253_5  A5253_8  A5253_9

La dotazione risulta scarna come da abitudine per un portatile, ma ci saremmo aspettati di trovare un CD contenente i driver del notebook.


Acer Aspire 5253: Il PC esternamente

Esternamente il portatile Acer si presenta molto elegante e dalle dimensioni abbastanza contenute.  La scocca, interamente in plastica nera, presenta nella parte superiore una trama molto semplice, ma che rende il tutto molto aggressivo; nella parte centrale inoltre è presente la scritta Acer cromata. La stessa trama, presente nella parte superiore, si trova anche una volta aperto il PC. Esternamente troviamo tre porte USB 2.0, una HDMI, una VGA, una Ethernet LAN 802 11b/g/n, due jack adibiti al collegamento di cuffie (o casse) e microfono ed infine il connettore per l'alimentazione. Trova anche spazio un drive ottico DVD-Super Multi DL ed il lettore di memorie 2-in-1 per schede SD ed MMC.

A5253_13  A5253_14  A5253_17  A5253_18  A5253_19

 

La tastiera del notebook è estesa in quanto è presente anche il tastierino numerico. Il display utilizzato è da 15,6 pollici con risoluzione da 1366 x 768 pixel, retroilluminato con lampade LED. I colori del monitor sono abbastanza luminosi mentre il contrasto e la profondità del nero non risultano altrettanto buoni. Tuttavia lo schermo è abbastanza visibile anche da diverse angolazioni.

A5253_15  A5253_16  A5253_20  A5253_21

 

Poco più sopra della tastiera troviamo la griglia adibita allo speaker; quest'ultimo è in grado di riprodurre suoni ad alto volume senza particolari distorsioni rispetto ai PC della stessa fascia. Nel complesso la qualità audio è risultata buona.

Lungo la cornice del monitor, nella parte superiore, troviamo la webcam da 1,3 Megapixel in grado di registrare filmati con risoluzione 1280x1024. Anche in questo caso, la qualità della fotocamera è risultata molto buona e leggermente superiore rispetto a notebook/netbook della stessa fascia di prezzo.

Acer_Aspire5253_1Acer_Aspire5253_2
 

 


Acer Aspire 5253: Sotto la scocca

L'Acer Aspire 5253 da noi recensito è equipaggiato con processore AMD E-Series APU (Accelerated Processing Unit) e dal Vision Engine AMD che consentono la visualizzazione di video in alta definizione anche in streaming. Le APU AMD-E series Zacate sono basate sul socket FT1 ed hanno consumi contenuti (TDP di 18W). L’AS5253 monta nello specifico un E-350, un dual-core con frequenza operativa di 1,6GHz, Cache L2 2x512KB che integra una GPU AMD HD 6310 con 80 SP, 8 TU, 4 ROP, frequenza operativa di 500MHz e 256MB di RAM. Nonostante le APU Zacate e Ontario siano solo il primo concetto di APU AMD Fusion, tali piattaforme si comportano molto bene soprattutto dal punto di vista del risparmio energetico; il notebook infatti garantisce un'autonomia di 5 ore.

 

Per approfondimenti sulle APU AMD Brazos vi rimandiamo all'articolo recentemente pubblicato sul nostro portale:
http://www.xtremehardware.com/recensioni/notebook/le-apu-amd-brazos-sbarcano-nel-mondo-mobile-201104155026/

 

Rimuovendo il coperchio nella parte sottostante del notebook si accede all'hard disk, alla scheda wireless e alle memorie RAM. La collocazione di questi tre elementi in una parte facilmente raggiungibile sarà molto apprezzata soprattutto dagli utenti che vorranno apportare modifiche al notebook.

A5253_22  A5253_10

 

L'Aspire 5253 giunto in redazione dispone di 4GB di RAM DDR3 suddivisa in due moduli da 2GB ciascuno; la  loro frequenza operativa è di 1066MHz, mentre le latenze sono 7-7-7-20.

A5253_12

 

L'hard disk è un Western Digital Scorpio Blue da 500GB con un buon rapporto velocità/risparmio energetico.

A5253_11

 

Dalla parte inferiore è possibile anche rimuovere la batteria da 6 celle che garantisce una durata superiore rispetto alla media soprattutto grazie ai consumi contenuti dell'intero sistema.


Acer Aspire 5253: benchmark sintetici

Una volta acceso, il notebook Acer impiega circa 30 secondi ad entrare in Windows 7, un tempo d'accesso molto buono viste le caratteristiche tecniche. Prima di tutto abbiamo constatato le specifiche hardware attraverso i software CPU-Z e GPU-Z.

cpu-z  ram  gpu-z

 

Inoltre, tramite il pannello di controllo, abbiamo visualizzato con l'utility "Prestazioni del Sistema" il voto che il Sistema Operativo Microsoft Windows 7 Home Premium attribuisce al PC in uso. Come si può notare dall'immagine sottostante il voto più basso è attribuito alla CPU AMD E-350.

prestazioni_windows

Abbiamo quindi effettuato dei test per misurare le prestazioni hardware di ogni singolo componente. Ci teniamo a precisare che non si tratta di un PC da gaming, pertanto non abbiamo ritenuto necessario testare videogames di ultima generazione. Nello specifico i test effettuati sono:

 

  • 3D Mark Vantage (Entry,Performance e High)
  • 3D Mark 11 (Entry e Performance)
  • AIDA 64 (Cache e memorie)
  • Cinebench R11.5
  • Super PI (1M e 32M)
  • ATTO Disk Benchmark
  • Crystal Disk Mark
  • HD Tune

 

Ricordiamo inoltre che i test sono stati effettuati utilizzando l'alimentazione esterna e non la batteria in dotazione.


3DMark Vantage e 3DMark 11

Benchmark sintetico sviluppato da Futuremark, 3DMark Vantage richiede obbligatoriamente la presenza nel sistema di una scheda video con supporto alle API DirectX 10 e di un sistema operativo Windows Vista o 7. Il benchmark si compone di 6 distinti test: 4 incentrati sulla GPU e 2 sulla CPU. I test si eseguono scegliendo tra 4 preset configurati da Futuremark, caratterizzati da un livello di carico di lavoro differente, così da meglio riprodurre lo scenario tipico di utilizzo del proprio sistema a seconda del tipo di configurazione hardware in uso. Il software consente di impostare la configurazione Entry, Performance, High ed Extreme. I test sono stati fatti solo nella modalità Entry, Performance e High.

3dmark_v_e

3dmark_v_h

3dmark_v_p

 

 

Penultimo benchmark prodotto da Futuremark (Prima di PcMark 7), 3DMark 11 richiede la presenza nel sistema di una scheda video con supporto alle API DirectX 11. La software house sviluppatrice afferma che i test sulla tessellation, l'illuminazione volumetrica e altri effetti usati nei giochi moderni rendono il benchmark moderno ed indicativo sulle prestazioni “reali” delle schede video. Il software è disponibile in due versioni, 3DMark 11 Free e 3DMark 11 Advanced Edition che permette di impostare tre modalità di benchmark in DX11, Performance, High ed Extreme. Il primo test, basato sullo scenario Deep Sea, non applica la tessellation, ma fa uso di un sistema d'illuminazione e ombre marcato. Il secondo test, nuovamente fondato su Deep Sea, applica un livello di tessellation medio e riduce, anche in questo caso a livello intermedio, l'illuminazione. Il terzo test grafico, basato sullo scenario High Temple, ha un livello di tessellation medio e illuminazione ridotta. Troviamo inoltre dei test relativi alla fisica gestita dalla CPU, Il benchmark infatti non sfrutta la tecnologia PhysX di NVIDIA.

3dmark_11_e

3dmark_11_p

I test evidenziano una carenza prestazionale nelle applicazioni 3D data l’assenza di una scheda video dedicata.


AIDA 64, Cinebench e Super PI

Cinebench è un software prodotto da Maxton dedicato alla produzione di filmati Cinema 4D. Sfruttando il processo di rendering di un modello 3D complesso, tale programma è in grado di fornirci un voto alla CPU sia in modalità Multi-Core che Single-Core.

cinebench

Il risultato ottenuto è in linea con quello evidenziato durante la recensione delle CPU Zacate pubblicata qualche mese fa.

AIDA64 è l’ultima release dello strumento di test e controllo prodotto dalla FinalWire; il test effettuato in questo caso concerne il Memory Controller e le memorie RAM.

aida

Super PI è un noto software di benchmark che misura le prestazioni in secondi per il calcolo delle cifre decimali del Pi greco. Nel nostro caso abbiamo effettuato i test in modalità 1MB ed in modalità 32MB.

superpi


ATTO Disk Benchmark, Crystal Disk e HD Tune

ATTO Disk Benchmark è un software gratuito che esegue dei semplici test dell'hard disk in lettura ed in scrittura in modalità sequenziale adoperando una Queue Depth (file in coda) di 4.

atto

 

CrystalDiskMark è un utilissimo software per misurare le performance in lettura e in scrittura in modo sequenziale (sequential) e casuale (random), grazie al pieno supporto del NCQ (Native Command Queuing) l'ordine degli IOPS viene ottimizzato in modo da migliorare le prestazioni di input/output con una Queue Depth (file in coda) di 32. Tale test consente di osservare il comportamento del drive durante il trasferimento di numerosi file con dimensioni ridotte.

 

crystaldisk

HD Tune è un'utility per hard disks e SSDs con molte funzioni, può essere utilizzato per misurare in modo accurato le performance del drive, per trovare errori, per controllare lo stato vitale del drive, per cancellare dati in modo sicuro e molto altro ancora. La versione da noi utilizzata è l'ultima disponibile al momento e si tratta della 4.60. Il programma è disponibile in due versioni, una freeware (HD Tune) ed una a pagamento (HD Tune PRO). La seconda permette di effettuare anche i test in scrittura, ma nel nostro caso non è stato possibile effettuarli in quanto l'hard disk è usato anche per il sistema operativo.

hdtune

I test dell'hard disk hanno evidenziato prestazioni nella norma; la sua particolarità sta nel fatto che garantisce un ottimo compromesso tra consumi e prestazioni.


Riproduzione di contenuti in alta definizione

La riproduzione di contenuti in alta definizione sul PC Acer Aspire 5253 è molto buona; non si notano rallentamenti particolari o fastidiosi difetti di riproduzione. L'audio inoltre viene riprodotto  molto bene anche a volume alto, si nota la mancanza di bassi, ma la qualità è più che buona. Lo schermo restituisce colori ben definiti e non eccessivamente brillanti; in generale lo schermo non affatica la vista anche dopo alcune ore di utilizzo. Abbiamo testato la riproduzione video attraverso diversi filmati con risoluzioni diverse ovvero in formato DVD, in formato HD-Ready ed in formato Full-HD. Nei primi due casi la riproduzione è stata molto fluida mentre riproducendo un film in Full-HD i FPS sono calati leggermente, ma non in maniera eccessiva.

dvd1  dvd_2  dvd_3  dvd4

720  1080

L'Acer Aspire 5253 quindi si è dimostrato un ottimo player multimediale anche con le risoluzioni elevate.


Consumi, temperature e rumorosità

Come si può notare dalle precedenti pagine l'Acer Aspire 5253 pecca sotto il punto di vista delle prestazioni 3D, ma la mancanza di una scheda video di fascia più elevata fa in modo che l'autonomia del PC sia maggiore. La batteria a 6 celle è in grado di offrire più di 5 ore di autonomia durante l'utilizzo di internet attraverso la connettività wireless; un dato ben al di sopra della media. Anche durante l'utilizzo in full-load il PC può essere utilizzato per circa 3 ore senza attivare le opzioni di risparmio energetico.

Persino sotto stress il notebook Acer non risulta mai eccessivamente rumoroso; il sistema di dissipazione utilizzato è di ottima fattura e riesce a gestire in modo eccellente anche le sessioni più intense. Ci teniamo a precisare che durante le sessioni di test la temperatura ambiente sfiorava i 40°, una temperatura già problematica per alcuni portatili, ma che tuttavia non ha condizionato le prestazioni dell'Acer 5253.

tmax

Durante le sessioni di benchmark la temperatura si è stabilizzata sui 63° e la ventola non è mai stata particolarmente fastidiosa.


Conclusioni

argento

 

Prestazioni : 4 stelle - copia
Rapporto qualità/prezzo: 4 stelle - copia
Complessivo : 4 stelle

 

Quando il portatile è giunto in redazione abbiamo subito preso in considerazione per quali scopi è stato concepito. Il notebook recensito non nasce per il gaming e non è dotato di prestazioni elevate, ma è ideato per chi utilizza il portatile per lavoro, grazie anche alla tastiera full, per coloro che hanno la necessità di creare e condividere documenti ovunque si trovino senza rinunciare alla comodità di un monitor da 15,6", ma anche per chi volesse utilizzare l'ottima videocamera per eseguire videoconferenze. Il sistema permette comunque la visualizzazione di filmati in alta definizione non sacrificando in modo eccessivo la multimedialità.

Acer quindi, sacrificando l'aspetto prestazionale, è riuscita a creare un ottimo portatile per l'ufficio e per la navigazioni in internet ad un prezzo abbastanza contenuto; l'Acer Aspire 5253 E354G50Mnkk, oggetto della recensione, infatti, si può trovare negli shop italiani a partire da 370€.

 

PRO

  • Autonomia elevata
  • Tastiera full di ottima qualità
  • Ottima webcam
  • Peso contenuto
  • Buon sistema di dissipazione

 

CONTRO

  • Prestazioni 3D molto basse
  • Mancanza di porte USB 3.0

Si Ringrazia Acer per il sample fornitoci per il test.
Giovanni Abbinate