Indice articoli



Il file immagine e il mirino
La 50D e equipaggiata con un sensore APS-C con fattore crop di 1,6 e la bellezza di 15,1 Megapixel effettivi: una vera bomba. I nuovi pixel con micro lenti ravvicinate aumentano la capacità di raccolta della luce per ottime prestazioni con disturbi ridotti, questa nuova tecnologia di fabbricazione permette un incredibile estensione ISO fino a 6400 e 12800 in modalità H1 e H2.

In abbinamento al sensore per gestire i dati della fotocamera arriva la nuova evoluzione del processore DIGIC con la versione 4, il nuovo processore di elaborazione progettato per gestire il volume immenso di informazioni prodotte, assicura una velocità senza pari in tutte le situazioni sia per la qualità: elabora le immagini a 14 bit per sfumature colore più omogenee e ricche di dettaglio, e per la velocità: riesce a portare l'otturatore a 6,3 fotogrammi al secondo con raffiche fino a 90 Jpeg consecutivi (utilizzando le nuove Compact flash UDMA), per il salvataggio delle immagini come detto utilizza supporti Compact Flash e la possibilità di utilizzare i nuovi formati S-RAW 1 e 2 che sfruttano il sensore per 7,1 e 3,8 Megapixel: teoricamente utilizzando il mezzo RAW alle alte sensibilità con una minor concentrazione di Pixel otteniamo foto con minor disturbo.

50D_05

La 50D è equipaggiata con un buon mirino ampio e luminoso con copertura del 95% dell'area inquadrata, troviamo in basso anche tutti i dati relativi all'esposizione: velocità otturatore, valori apertura diaframma, valori ISO e tutte le altre info che ci servono per lo scatto.

Il sistema Autofocus risulta molto preciso anche con obiettivi tele, dispone di nove punti a croce e quello centrale sensibile fino a f2,8, i punti possono essere anche selezionati singolarmente per gestire al meglio i soggetti decentrati e utilizzare tre modalità diverse di ripresa per i diversi tipi di soggetto:

  • one-shot: soggetti immobili, la fotocamera esegue la messa a fuoco una sola volta.
  • ai-servo: soggetti in movimento, le impostazioni di messa a fuoco ed esposizione vengono continuamente regolate.
  • ai-focus: compromesso tra le due precedenti modalità, a seconda del movimento del soggetto la fotocamera passa automaticamente alla modalità AF ai-servo.

50D_07