Indice articoli

Passiamo dunque a dare uno sguardo al dissipatore vero e proprio. Lo Scythe Ninja 5 rinnova leggermente il design monotorre di forma quadrata a ''quattro’’ aperture rispetto ad un design classico a doppia torre. Lo Scythe Ninja 5 potrebbe comunque essere visto come un dissipatore a doppia torre con l’eccezione che queste sono interconnesse tra di loro e visivamente offrono quattro mini torri. Questo design in abbinamento alle ventole Scythe Kaze Flex in dotazione promette una migliore dissipazione del calore che viene comunque garantita da un generoso corpo lamellare in alluminio e peso non da poco. Il peso si attesta a circa 1,2 Kg comprensivo di ambo le ventole da 120 mm.

Scythe Ninja 5 9 Scythe Ninja 5 10 Scythe Ninja 5 11

Il Top dello Scythe Ninja 5 offre un plate in alluminio verniciato di nero con inciso la forma di uno shuriken tanto per rimanere a tema Ninja. Il design visto dall’alto ne gioverà sicuramente.

Scythe Ninja 5 12

Come dicevamo il corpo lamellare in alluminio ha una superficie ragguardevole. Per lo Scythe Ninja 5 abbiamo un totale di 41 alette atte assieme alle heatpipes dello smaltimento/dissipazione del calore proveniente dalla base dello stesso dissipatore a contatto diretto con la CPU.

Scythe Ninja 5 13 Scythe Ninja 5 15

Parlando di heatpipes il Ninja 5 ne possiede sei da sei millimetri di diametro ciascuna in rame rivestite al nickel con forma classica a U. Queste terminano come sempre nel Top del dissipatore in modo approssimativamente vistoso. Inoltre sono state studiate, assieme al corpo lamellare e ventole, appositamente per ridurre al minimo ‘’interferenze’’ con RAM di media altezza.

Scythe Ninja 5 14

Infine passiamo alla base di contatto con la CPU. La base, sempre in rame rivestita nickel, va a coprire le heatpipes e dunque non abbiamo queste con il classico design a diretto contatto con la CPU. Base con una superficie lucida ma non totalmente ad effetto specchio.

Scythe Ninja 5 16 Scythe Ninja 5 17

Si passa ora alle ventole. Incluse nel bundle, rispetto al precedente Scythe Ninja 4, troviamo due Scythe Kaze Flex da 800 RPM con funzione PWM e siglate SU1225FD12L-CDP. Queste hanno una rumorosità massima di 14,5 dBA e una portata d’aria di 43.03 CFM. Sulla carta risultano dunque silenziose ma adeguate in Push-Pull alla dissipazione di un dissipatore di queste dimensioni e superficie.

Scythe Ninja 5 18 Scythe Ninja 5 19

Il design in un mix di nero e grigio scuso offre una volta installata sul dissipatore di avere un impatto visivo interessante e facilmente abbinabile nella maggiore parte delle build.

Qualche altro dettaglio circa queste ventole riguarda l’adozione di 11 pale e l’adozione di cuscinetto fluido dinamico sigillato. Ciò a garantire maggiore efficienza durante la rotazione ad ogni velocità di RPM e di controparte all’abbassamento/annullamento della rumorosità generata. Per il discorso rumorosità ci pensano anche degli angolari in gomma per ridurre ulteriormente vibrazioni durante l’operatività delle ventole.

Scythe Ninja 5 20

Infine come detto essendo dotate di funzione PWM troviamo anche un classico connettore a 4 Pin.

Scythe Ninja 5 22

Prima di passare alla fase di test vi rimandiamo a qualche scatto finale e completo del dissipatore Scythe Ninja 5.

Scythe Ninja 5 23 Scythe Ninja 5 24 Scythe Ninja 5 25

Per quanto riguarda l’installazione anche per lo Scythe Ninja 5 non ci sono stati problemi visto il collaudato sistema H.P.M.S. III (Hyper Precision Mounting System). Questo permette una rapida installazione sia della ‘’base’’ del dissipatore sia del dissipatore stesso grazie anche all’apposito cacciavite magnetizzato incluso nel bundle. Per quanto riguarda la tolleranza con le RAM lo Scythe Ninja 5 adotta un design ottimizzato (corpo lamellare sagomato in corrispondenza degli slot RAM e heatpipes rientranti alla base) e ottimizzabile (‘’regolazione’’ altezza ventola) per far si di installare RAM a Medio alto profilo.