Notice: Undefined offset: 53 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Undefined offset: 53 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Indice articoli

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 30

In poco tempo la realtà virtuale è diventata sempre più accessibile e diffusa, non solo lato Hardware ma anche ed ovviamente Software. Il trampolino di lancio è stato senza dubbio l’app Cardboard di Google insieme al relativo visore che per poche decine di euro davano la possibilità di immergersi in quella che fino a pochi anni prima era considerata quasi fantascienza. Lo spunto da parte di Google ha dato modo a numerosi brand di creare o ideare la propria versione e variante. Attualmente in commercio esistono Headset VR di tutte le fasce di prezzo e caratteristiche. Le più costose ma anche complete soluzioni sono ad esempio l’HTC Vive, l’Oculus Rift seguito dal nuovo modello Oculus Go, il Razer OSVR HDK2, il PlayStation VR e cosi via. Se da un lato abbiamo visori con display incorporati dall’altro abbiamo i modelli più economici che si basano sul classico set di lenti da abbinare per usufruire della VR al vostro Smartphone. Oggi andremo ad analizzare una delle tante proposte economiche con il Trust Urban Exos Plus ricevuto insieme al controller Trust Urban Setus che ci permetterà di immergerci anche nei videogiochi compatibili e non solo fruire di video in 3D.

Trust logo

Trust International B.V. è una società olandese fondata nel 1983 con sede a Dordrecht, Paesi Bassi, operante a livello mondiale con quattro marche: Trust, Trust Urban, Trust Smart Home e Trust Gaming.  Con un catalogo che annovera più di 300 prodotti, Trust è il marchio leader nel settore degli accessori digitali di qualità a un prezzo competitivo. Un'azienda di respiro internazionale con presenza locale, in modo da soddisfare le aspettative ed esigenze del consumer offrendo al contempo un eccellente servizio di assistenza. L'assortimento del brand dispone di un'ampia gamma di accessori per tablet, PC, notebook, smartphone e TV o prodotti dedicati al gaming.


Procediamo ad elencare brevemente le caratteristiche del visore Trust Urban Exos Plus:

specifiche visore 1

 

specifiche visore 2

E del controller Trust Urban Setus:

specifiche controller 1

 

specifiche controller 2


Entrambi i prodotti giungono in una confezione di cartone di ridotte dimensione. Su ogni confezione troviamo una grafica molto semplice e pulita. Troviamo diverse immagini illustrative del singolo prodotto insieme alle informazioni relative il modello, caratteristiche principali e così via.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 1

Dettaglio confezione visore.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 2 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 3

Dettaglio confezione controller.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 4 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 5

Aprendo le confezioni troveremo il tutto ben riposto e adeguatamente protetto da leggeri urti o cadute accidentali.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 6

Estraendo il contenuto troveremo dalla confezione del visore:

  • Visore Trust Urban Exos Plus
  • Panno per pulizia
  • Gommini protettori per pulsanti Smartphone
  • Manuale

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 7

Dalla confezione del controller:

  • Controller Trust Urban Setus
  • 2x Batterie AAA
  • Manuale

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 24

Bundle che rispecchia la tipologia di entrambi i prodotti.


Passiamo ora ad analizzare i singoli prodotti. Partiamo ovviamente dal visore Trust Urban Exos Plus. Le dimensioni complessive del visore Trust Urban Exos Plus sono di 135 x 124 x 113 mm. Il peso invece si attesta a circa 400 g. Il design è classico e la colorazione è totalmente nera. Essendo un HMD (Helmet Mounted Display) non troviamo sostanziali differenze rispetto altri modelli eccetto dimensioni e forma. Anche Trust per il suo Exos Plus adotta un pratico sistema che vede l’inserimento dello Smartphone nel relativo alloggiamento tramite uno sportellino frontale con aggancio magnetico.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 8 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 9 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 10

Frontalmente troviamo come unico dettaglio il logo, di colore bianco, della Trust a contrastare la colorazione nera dell’intero visore.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 11

Trust per il visore Exos Plus mette a disposizione alcuni selettori/manopole, ne troviamo una nel lato superiore ed una splittata nei lati, per una regolazione manuale della distanza fra le due lenti oltre alla messa a fuoco per adattare l’esperienza della realtà aumentata alle nostre esigenze. Il tutto è perfettamente compatibile con video 3D e/o a 360 gradi.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 12 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 13

Possiamo dare uno sguardo anche alle dimensioni posizionando il visore lateralmente. Lateralmente è possibile notare anche i fori longitudinali che ci permetteranno di far passare eventualmente un cavetto per cuffie o quelle per la ricarica dello Smartphone.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 14

Inferiormente troviamo invece un magnete che permette una configurazione del visore con relative App.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 17

Nel lato posteriore invece possiamo osservare le due fasce elastiche con rinforzi in cuoio. Fasce che potranno essere regolate facilmente grazie a inserti in velcro adesivo. In questo modo potrete calzare in modo ottimale e comfortevole il visore sulla testa.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 15

‘’Frontalmente’’ abbiamo la forma/sagoma per il volto con relativa imbottitura in gomma e rivestimento in simipelle.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 16

Dettaglio

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 18

Passiamo ora allo sportellino con apertura magnetica che ci permetterà di accedere al vano dove poter alloggiare il nostro Smartphone con dimensioni massime di 80 x 150 mm (Display da 3.5” a 6”).

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 19 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 20 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 21

 

Dettaglio coperchio esterno.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 32

Dettaglio inserti magnetici.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 22

L’inserimento dello Smartphone è davvero semplice e veloce. Infatti abbiamo un secondo supporto in plastica interno a molla che permetterà la regolazione in base a forma e dimensione massima supportata. Nella confezione troviamo anche dei gommini a protezione e distanziamento dei tasti dei diversi Smartphone.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 23

Ora velocemente ci spostiamo a dare uno sguardo al controller Bluetooth Trust Urban Setus. Controller di dimensioni di 60 x 130 x 169 mm e peso di circa 73 g. Davvero compatto e leggero. Design classico e relativamente ergonomico grazie alla sua forma curvata.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 25 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 27

Da più vicino possiamo osservare i diversi tasti presenti sul controller. Abbiamo partendo da sinistra un D-Pad a 360 gradi più 9 tasti che ci permetteranno un maggiore controllo e esperienza con i videogiochi. Immancabile il logo Trust centralmente. Osserviamo anche come il tasto Start ci permetterà di spegnere e accendere il controller per risparmiare la carica delle batterie.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 26

Nel lato posteriore troviamo il vano ove andare ad alloggiare le due batterie in formato AAA e incluse nel bundle. Potremo così subito mettere in funzione il controller e iniziare ad utilizzarlo con il visore.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 28

Nel lato inferiore del controller troviamo invece uno switch che ci permetterà di impostare il controller come un gamepad o come un mouse/puntatore multimediale. Quindi avremo modo di utilizzare il Setus in diverse occasioni senza ricorrere ad altri device.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 29

Prima di passare alle impressioni di utilizzo vi lasciamo ad alcuni scatti del visore e del controller.

Trust Urban Exos Plus Urban Setus 30 Trust Urban Exos Plus Urban Setus 31


Partiamo dalla fase di ‘’installazione’’. Ci basterà aprire lo sportellino tenuto da supporti magnetici, prendere il nostro Smartphone (che deve rientrare nelle dimensioni massime supportate), allargare il supporto in plastica interno e porlo in sede. Senza richiudere lo sportellino potrete vedere se lo Smartphone è alloggiato bene e il display combacia con il perimetro esterno delle lenti. Inoltre Trust fornisce un set di gommini come ‘’distanziali’’ per evitare che vengano premuti accidentalmente tasti volume o accensione una volta alloggiato lo Smartphone. Nel nostro caso, con un Google Nexus 5, non si è richiesto tale intervento. Come ulteriore prova abbiamo utilizzato anche un Huawei P10 Plus che è entrato e alloggiato senza problemi.

Prima di richiudere lo sportellino conviene avviare magari qualche video di prova in 3D SBS (Side by Side) per far sì che una volta indossato possiate subito regolare secondo le vostre necessità distanza e fuoco delle lenti. Questo perché purtroppo il visore, visto anche il costo, non è dotato di alcun ulteriore tasto per la navigazione in Menù o applicazioni. Sarete dunque costretti ogni volta ad aprire lo sportellino e passare attraverso lo Smartphone. Unica soluzione è il controller Trust Setus (o uno Bluetooth compatibile) che ovviamente abbiamo ricevuto assieme ma che dovrà essere acquistato a parte a meno di non considerare il visore con bundle Trust Gaming GTX 720.

In entrambi i casi il controller fungerà da puntatore multimediale o da gamepad vero e proprio previa piena compatibilità con le app o giochi in esecuzione.

A seguire una volta avviato un video di prova vi conviene subito calzare il visore per controllare se la distanza di default delle fasce sia giusta per il vostro capo o necessità di qualche regolazione. Regolazione possibile, come dicevamo, tramite quadrati di superficie in velcro.

Trust fornisce anche un QR code, sul coperchio removibile per ‘’accedere’’ alla realtà aumentata con fotocamera dello Smartphone, con cui scaricare l’app Google Cardboard che fornisce link diretti ad una serie di video su Youtube, Demo, giochi e molto altro ancora. App che negli anni purtroppo non è stata aggiornata molto.

Diciamo che il grosso del lavoro dovrà essere svolto sul nostro Smartphone come già si sa e sapeva.

Passando alle impressioni relative il visore e controller devo dire che in relazione al prezzo di acquisto svolgono bene il lavoro. Naturalmente sono prodotti che vanno bene per utilizzi saltuari o per qualche oretta di relax e non per chi cerca l’immersione in VR continua o di un certo livello. Parliamo pur sempre di un semplice paio di lenti e relativo Headset.

La qualità complessiva è buona ma si notano subito alcune imperfezioni come ad esempio il meccanismo di regolazione della distanza del visore che non è sempre preciso nell’aprirsi o chiudersi su entrambi i lati e si richiede un aiuto manuale.

Per il controller devo dire invece che il D-Pad seppur funzionale ha forse troppo gioco e l’ho sentito abbastanza ‘’fragile’’. Il controller è stato comunque utilizzato per oltre una settimana di solo gaming e non ha però effettivamente dato segni di cedimento.

A livello di comfort la realizzazione è anche in questo caso buona. Le fasce regolabili cosi come le imbottiture in corrispondenza del viso e il peso offrono un adeguato comfort anche per lunghi periodi di utilizzo. Parlando di lunghi periodi di utilizzo devo dire che i sensi di nausea o mal di testa non li ho avvertiti e ciò perché spesso è un aspetto molto soggettivo e fisiologico.

Complessivamente l’esperienza di realtà aumentata fornita è stata completa e buona. Certo è che doversi munire di un controller a parte anche solo per vedere qualche filmato, senza dover aprire ogni singola volta lo sportellino, è e potrebbe essere una bella scocciatura.


silver new

Prestazioni 4 stelle Regolazione di distanza e fuoco delle lenti. Regolazione delle fasce per maggior comfort. Fori laterali per cavi. Supporto a display fino a 6’’. Possibilità di realtà aumentata con fotocamera.

Qualità

4 stelle

Qualità e assemblaggio buoni.

Design 4 stelle

Design classico.

Prezzo 4,5 stelle Attualmente circa 40€. Adeguato il prezzo. Si trova anche a quasi la metà.

Complessivo

4 stelle  

Concludendo la recensione possiamo dire che il Trust Urban Exos Plus è una delle tante e valide evoluzioni del Google Cardboard. Se il vostro Google Cardboard è ormai malconcio, rovinato o semplicemente volete eseguire uno Step Up senza spendere troppo la soluzione di Trust può senza dubbio fare al caso vostro.

Il Trust Urban Exos Plus mette a disposizione un HMD di buona qualità e con un design piacevole in grado di ospitare Smartphone con display fino a 6'' per poter beneficiare di una maggiore area e immersione virtuale. La possibilità di regolare distanza e fuoco delle lenti non è un aspetto da sottovalutare.

La qualità generale è buona così come la possibilità di rimuovere il coperchio dello sportellino frontale per beneficiare anche di un realtà aumentata attraverso la fotocamera del vostro Smartphone.

L'aspetto comune e negativo di questi modelli economici è comunque relativo all'impossibilità di gestire e comandare video e app dal visore ma tramite controller che spesso vanno acquistati separatamente anche se nel nostro caso abbiamo ricevuto insieme anche il controller Trust Urban Setus. Controller complessivamente buono e funzionale con possibilità di utilizzarlo come gamepad o come puntatore per navigare nei Menù.

Il prezzo del Trust Urban Exos Plus si attesta ai circa 40€ ma si trova Online anche intorno ai 25€. Prezzo in entrambi i casi che rispecchia la base del Google Cardboard con miglioramenti estetici e funzionali. Aggiungendo altri 15€ che saranno quasi indispensabili per il controllo adeguato dello Smartphone vista l’assenza di tasti dedicati avrete il Kit completo per godere di qualche ora di relax in maniera alternativa e aumentata.

Disponibile anche da Amazon al seguente link:

Pro

  • Buon Comfort
  • Semplice e Funzionale
  • Prezzo
  • Supporto adeguato a Smartphone con display fino a 6’’

Contro

  • Assenza di tasti dedicati al controllo

Si Ringrazia Trust per i sample fornitici.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum