Indice articoli

R1 UNIVERSAL: bundle e specifiche tecniche

 

TECH SPECS

 

MOBO COMP

 

ULTIMATE VS UNIVERSAL

 

NOTA CONDUCIBILITÀ TERMICA: (Al = 260 W·m-1·K-1), (Cu = 350 W·m-1·K-1). Dopo il rame, troviamo l’argento (Ag = 460 W·m-1·K-1 ) e infine il diamante (una delle forme allotropiche del carbonio = 1600). Da notare la poliedricità del Carbonio (C), capace delle seguenti forme allotropiche: grafite, diamante, fullerene, nanotubo, etc, etc. Qualora foste interessati: http://it.wikipedia.org/wiki/Allotropia_(chimica)

 

La confezione esterna, identica al modello R1 Ultimate, è molto curata, si caratterizza per un elevatissimo numero di informazioni. L'imballo è eccellente, al punto che siamo rimasti addirittura stupiti per alcune finezze tra cui la scatola delle componenti separata dal resto ed anche delle carte plastificate con cui registrare sia il dissipatore.

 

CRYR1Uni 00003CRYR1Uni 00004

CRYR1Uni 00005CRYR1Uni 00006

CRYR1Uni 00007CRYR1Uni 00008

 

Il confezionamento rasenta la perfezione anche se non è presente polietilene espanso (PET), ma solo cartone riciclabile. Il manuale in dotazione è ottimo ed il bundle è ricchissimo, organizzato in maniera maniacale. È compreso un tubetto di pasta termica CP9, sulle cui caratteristiche non ci esprimiamo data l'assenza di test interni del produttore. Si desume che possa essere leggermente migliore della media a base argentea.

 

CRYR1Uni 00009 

 

 

Ci viene fornita anche una carta per la registrazione del prodotto:

CRY R1 00030CRY R1 00031

CRY R1 00032

 

Segnaliamo che non è presente la dicitura RoHS; quest’ultima è la normativa 2002/95/CE (chiamata comunemente RoHS dall'inglese: Restriction of Hazardous Substances Directive), che sebbene sia stata adottata nel febbraio del 2003 dalla Comunità europea, impone alcune restrizioni sull'uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Un peccato, speriamo che non vengano utilizzate componenti tossiche per l’ambiente (per l’imballo esterno).

 

Lista del materiale che troverete all’interno della confezione:

  • il dissipatore
  • il manuale
  • 2x staffe di montaggio Intel
  • 1x distanziatore per socket 775 Intel
  • 1x MultiSeg backplate per le soluzioni Intel
  • 4x Thumb Screw Caps
  • 4x Screw Pillars
  • 4x LGA2011 Screw Pillars
  • 1x plate di montaggio per la piattaforma AMD
  • 1x backplate AMD
  • 1 cavo PWM ad Y
  • 2x staffe metalliche per ventole XF140
  • 2x staffe metalliche per ventole XT140
  • 1x cacciavite Cryorig
  • 4x sistemi antivibrazione per le ventole
  • 1x Tubetto di pasta termoconduttiva CRYO-Paste
  • 1x pad a base di Alcohol
  • 1x carta di
  • 2x ventole da 140mm, una di cui slim

CRY R1 00069

 

 

Tipologia e rumorosità:

Senza perderci in inutili feeling personali, vi invitiamo a visionare il valore di dBA dal grafico dei risultati del test di carico termico, e trarre le vostre conclusioni. Sappiate che la velocità di rotazione delle deu ventole da 140mm (XT ed XF 140 Cryorig), essendo queste ultime PWM, è perfettamente configurabile qualora si fosse in possesso di un fan controller. Al massimo del regime di rotazione le due ventole ovviamente si isoleranno dal resto del sistema, anche se il rumore generato è perfettamente tollerabile. Non sono presenti picchi di frequenza molesti ed è anche importante il fatto che a bassi RPM è quasi del tutto assente il fenomeno del ticking, ovvero di un ticchettio di fondo derivante dalla rotazione del motore. Sono ventole decisamente valide, dalle ottime prestazioni e quindi ben bilanciate tra CFM e dBA. Ne vengono fornite due nella confezione ed hanno un sistema di blocco con una classica staffa di ancoraggio, che si ancora a quattro isolatori vibrazionali proprietari. Facciamo presente che sono forniti altri 8 modelli, ripartiti per colore (quattro neri preinstallati, quattro bianchi e quattro rossi), il che quindi ne migliora l’estetica. Le pale presentano un profilo classico anche se sono presenti alcuni dettagli interessanti, tra cui dei bordi interni ed esterni con un materiale diverso da quello del frame, che in linea teorica dovrebbe portare ad una ottimizzazione del rapporto rumore / vortici. Le pale hanno un profilo leggermente ricurvo anche nella porzione terminale ed il motore presenta un diametro di 41.90mm; il bearing è HPLN™ (High Precision Low Noise), proprietario, ed assicura un migliore MTBF oltre ad un rumore inferiore. Lo sleeving è eccellente ed è applicato un ottimo termorestingente sia all’inizio che alla fine del cavo. Da notare che i pad antivibrazione si possono rimuovere con una facilità estrema. Consigliamo di tenere il dissipatore attorno ai 1000RPM, al fine di bilanciare prestazioni e rumore.

 

CRYR1Uni 00024CRYR1Uni 00025

CRYR1Uni 00026

 

 

Si ricorda che i dati effettivi di rotazione delle ventole, riportati dalla casa madre, sono sensibili ad una variazione del 10%. A titolo informativo riportiamo il metodo di conversione tra portata in CFM e in metri cubi orari: m^3/h = CFM / 0.589