Indice articoli

Test Prestazionali

Per eseguire i test abbiamo utilizzato i seguenti programmi:

  • Uningine Valley Benchmark 1.0
    Battlefield 4

    Per ogni test abbiamo registrato i dati tramite Aquasuite prima dopo e durante l’esecuzione di ogni test e in seguito costruito dei grafici tenendo presente la temperatura ambiente e la temperatura all’interno del nostro case Enthoo Primo e abbiamo adattato le temperature massime rilevate.

Il test Unigine Valley è stato lasciato in esecuzione per 30 minuti e queste sono le temperature massime rilevate sia con le frequenze di clock di fabbrica, sia con il profilo overclockato che ricordiamo oltre a un GPU core clock portato a 1287 Mhz (con boost clock durante il test di 1438MHz) ha portato ad un aumento del voltaggio di 87mV e del power limit al 125%, questo per mettere alla prova anche e soprattutto i VRM della scheda video.

 

liquid extasy 980 test measurement 01

 

Ricordiamo che per il secondo test in overclock, abbiamo settato manualmente le ventole della nostra EVGA GTX 980 al 100%.

 

liquid extasy 980 test measurement 02

 

Come si può vedere dai test, il waterblock fullcover Liquid Extasy Narrow Line GTX 980 fa registrare ottime temperature, seppur di un paio di gradi più alte dei diretti concorrenti Aquacomputer e Bitspower, e nel dover fare un raffronto con la soluzione stock cooler possiamo solo mettere in evidenza come ci siano ben 24 gradi di differenza anche laddove viene impostata manualmente al 100% la ventola del dissipatore stock (con ovvie ripercussioni sulla rumorosità), mentre ovviamente i fullcover lavorano nel silenzio assoluto.
In particolare, utilizzando il profilo overclock, non c’è un aumento sensibile della temperatura del GPU core, mostrando ancora ampi margini. In effetti, ci siamo spinti anche oltre e siamo riusciti a chiudere vari benchmark e anche a fare qualche ora di gioco con un profilo di ben 1551MHz di Kepler Boost, non superando neanche i 50 gradi, dimostrando anche l’efficiente lavoro anche su VRAM e VRM in quanto la scheda regge un overclock decisamente spinto senza mostrare alcuna incertezza.
Abbiamo poi testato la scheda in una sessione di un’ora e mezza con Battlefield 4, cercando quindi di simulare uno scenario daily che si può avvicinare il più possibile a quello di un utente medio, che non passa certo la giornata a fare pesanti stress test oppure benchmark. Per questo motivo abbiamo anche abbassato il regime di rotazione delle ventole a 1000 RPM e anche la velocità della pompa portandola al 75%, in modo da ottenere emissioni acustiche davvero contenute, ma ovviamente con un leggero calo prestazionale del sistema di dissipazione.

 

liquid extasy 980 test measurement 03

 

Anche in questo test, così come visto per i precedenti, il waterblock fullcover Liquid Extasy Narrow Line GTX 980 fa registrare ottime performance anche a un flow rate più basso. Le temperature rilevate sono praticamente allineate a quelle degli altri due fullcover concorrenti, dimostrando che in questo scenario di utilizzo non vi sono grosse differenze prestazionali.


Temperatura VRM

Durante l’esecuzione del test UNIGINE VALLEY BENCHMARK 1.0 è stata rilevata la temperatura dei VRM poggiando una sonda sotto il backplate del fullcover, ed in prossimità del retro dei VRM e monitorandola tramite Aquasuite per registrare i valori ottenuti e inserire nel grafico i valori massimi rilevati. Ovviamente si tratta di una misurazione del tutto approssimativa ma che comunque può dare delle indicazioni.

 

liquid extasy 980 test measurement 04

 

Dai risultati rilevati il fullcover della casa tedesca Liquid Extasy dimostra un buon comportamento anche nel raffreddamento dei regolatori di tensione della EVGA GTX 980 in test facendo registrare temperature al di sotto dei 60 gradi centigradi, questo garantirà agli utenti più smaliziati di potersi divertire con l’overclock senza correre alcun rischio.
C’è comunque da sottolineare come comunque vi siano un paio di gradi di differenza con il concorrente Taiwanese e circa 5 gradi (nel test in overclock) rispetto al fullcover prodotto da Aquacomputer.