Indice articoli

Liquid Extasy Fullcover Narrow Line GTX 980, analisi in dettaglio

Estraiamo dalla confezione l’involucro contenente il fullcover Liquid Extasy Fullcover Narrow Line GTX 980e ci prepariamo ad osservarlo da vicino.

liquid extasy_fullcover_gtx980_01  liquid extasy_fullcover_gtx980_02

 

Il fullcover appare subito di buona fattura. Il top è costituito da vetro acrilico ed è tenuto insieme al waterblock da viti in acciaio inossidabile. L’ampia finestra, in vetro acrilico, rende visibile il waterblock interamente in rame (non cromato), regalando un effetto sensazionale se si utilizza del liquido colorato.

liquid extasy_fullcover_gtx980_03

 

Sulla finestra in vetro acrilico è stampato il logo Liquid Extasy e il modello del fullcover( GTX 980 Reference). E’possibile anche vedere il cuore del raffreddamento a micro canali che massimizzerà lo scambio termico con la GPU posta proprio al di sotto dello stesso. Come possiamo notare il core ha una forma particolare quasi trapezoidale e in particolare i microcanali non sono tutti della stessa lunghezza, rispetto a quasi la totalità dei waterblock che hanno una matrice di raffreddamento quadarata con microcanali uguali.

liquid extasy_fullcover_gtx980_04

 

Il terminale con le 4 connessioni G1/4” è realizzato in acrilico (che tuttavia non lascia perplessità sulla sua resistenza) ed è integrato nel top stesso.

liquid extasy_fullcover_gtx980_05

 

Passiamo ora ad osservare da vicino la base del waterblock (che andrà a contatto con la componentistica della nostra Nvidia GTX 980). Come detto, il corpo del waterblock è realizzato in rame e la lavorazione sembra di buona fattura, non vi sono difetti e la lappatura è praticamente perfetta; è possibile notare le zone in rilievo che andranno a contatto diretto con VRM, VRAM e GPU ovviamente tramite un interfaccia termica che sia pasta o pad.
Da notare come anche le sedi delle viti che andranno a serrare il waterblock (insieme al backplate) sulla scheda video siano ricavate in rilievo all’interno del waterblock.

liquid extasy_fullcover_gtx980_06  liquid extasy_fullcover_gtx980_07  liquid extasy_fullcover_gtx980_08

 

Possiamo concludere la nostra analisi in dettaglio, sicuramente promuovendo globalmente il waterblock full-cover inviatoci dalla casa tedesca Liquid Extsasy, che affianca materiali di buona qualità ad una lavorazione impeccabile e a soluzioni tecniche interessanti. Dal punto di vista del design non è sicuramente uno dei fullcover più accattivanti, ma ha comunque la sua personalità.
Ma ora è giunto il momento di montarlo sulla nostra Nvidia GTX 980 e di metterlo alla prova con i nostri consueti test.