Tags: reviewrecensioneThermalright TRUE Spirit 140True Spirit 140 BW Rev Atrue spirit 140 bw

True Spirit 140 BW Rev.A 34In questi anni la corsa ai nuovi sistemi All-in-One è un continuo susseguirsi di modelli e soluzioni nuove ma non sempre modelli nuovi indicano prestazioni migliori. Oggi vogliamo riproporvi l’analisi di un dissipatore ad aria che nel corso degli anni con le sue nuove release è riuscito a mantenere invariate le prestazioni offrendo una valida scelta per chi voleva rimanere fedele a sistemi ad aria senza spendere troppo. Andremo a recensire ed analizzare il Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A, l’ultima versione di questo “piccolo” dissipatore monotorre che sa ancora il fatto suo. Procediamo immediatamente con l’analisi del dissipatore.

 

 

 

 

Thermalright logo

 

Sin dalla nascita del brand nel 2001, Thermalright si è sempre dedicata alla continua ricerca e progettazione di soluzioni di dissipazione ad aria per circa un decennio. Durante la ricerca sono stati rilasciati e registrati vari brevetti che hanno reso ad oggi Thermalright una delle realtà più consolidate nella progettazione di dissipatori ad aria. Nel corso degli anni sempre più aziende hanno cercato di imitare o prendere spunto dalle tecnologie di Thermalright segno che questa azienda taiwanese è sempre stata precursore di nuovi orizzonti e soluzione atte a migliorare la dissipazione dei componenti hardware del computer in particolare modo dei processori. Gli obiettivi a cui Thermalright punta per ogni prodotto che viene immesso in commercio sono la qualità e le prestazioni. Basta notare i generosi bundle a cui vengono accompagnati i dissipatori. Inoltre Thermalright ha sempre cercato, e continua a farlo, di rendere l’installazione dei propri prodotti user friendly. Di seguito vi illustriamo brevemente i prodotti che hanno reso celebre il brand Thermalright nel corso degli anni:

  • 2001. Viene introdotto il Thermalright SK6, primo dissipatore con corpo lamellare in rame e clip per il fissaggio della ventola.
  • 2003. Thermalright SP94. Vengono introdotte alcune heatpipe per lo scambio termico e realizzato interamente in rame. Primo prodotto indirizzato alla pratica dell’’overclock
  • 2004. Thermalright XP120. La ricerca continua è viene realizzato il primo dissipatore in grado di installare una ventola da 120 mm per garantire prestazioni maggiori. Anche questo prodotto punta verso l’overclock.
  • 2005. Thermalright passa al primo dissipatore a torre. Stiamo parlando del Thermalright HR-01 precursore degli attuali Macho e serie HR. Corpo lamellare maggiorato e impiego di un numero maggiore di heatpipe nickelate.
  • 2006. Thermalright annuncia e commercializza il precursore degli attuali prodotti in commercio. Parliamo dell’Ultra 120 Extreme.

 


Caratteristiche Tecniche e datasheets

Di seguito riportiamo le caratteristiche principali:

  • Design elegante
  • Larghezza di soli 53mm per essere compatibile anche con socket LGA2011
  • Le Clip per ventola sono compatibili con ventole da 140mm e 120mm
  • Dimensioni ottimizzate per non interferire con il primo slot PCI-Express
  • Corpo lamellare esteso e di dimensioni di 150 x 125mm
  • Include una ventola Thermalright TY-147A

 

Di seguito riportiamo le caratteristiche tecniche del dissipatore.

 

specifiche

 


Packaging e Bundle

Al solito il Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A è ospitato insieme al relativo bundle nella classica confezione di cartone dei precedenti modelli e sulla quale sono riportate alcuni immagini illustrative e le specifiche nonché caratteristiche del prodotto.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-1  True-Spirit-140-BW-Rev.A-2  True-Spirit-140-BW-Rev.A-3  True-Spirit-140-BW-Rev.A-4

 

Aprendo la confezione ed estraendo tutto il contenuto avremo un bundle composto da:

  • dissipatore Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A
  • ventola da 140 millimetri modello TR-TY147
  • manuale di installazione
  • 4x clip per le ventole (possibilità di configurazione Push-Pull)
  • 1x backplate
  • 1x supporto plastico backplate
  • 1x supporto socket
  • 1x distanziatore in plastica
  • 1x supporto in metallo per ritenzione dissipatore
  • 4x rondelle in plastica socket Intel
  • 4x rondelle in plastica socket AMD
  • 4x disaccoppiante in gomma per la ventola anteriore
  • 1x bustina di pasta Termica ChillFactor III
  • 4x dadi Metallici per il fissaggio al socket
  • 4x viti per fissaggio al socket
  • 2x viti ritenzione supporto metallico socket

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-5  True-Spirit-140-BW-Rev.A-6

 

Al solito abbiamo un bundle davvero completo e grazie al secondo set di clip in metallo potremo creare un sistema Push-Pull sul dissipatore per migliorarne ancora più le prestazioni.

Detto questo, procediamo all’analisi strutturale del Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A.

 


Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A: Analisi Strutturale

Passiamo ora all’analisi del Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A, che risulta identico agli altri due modelli omonimi, ovvero il True Spirit 140 ed il True Spirit 140 BW. Il modello che oggi andremo ad analizzare è la Rev.A che rispetto al modello “base” differisce per un peso di 610g contro i 605g e per l’altezza ridotta che passa da 170mm della prima versione a 165mm della Rev.A oggi in analisi. Non manca anche un restyle estetico ed infatti se il primo modello impiegava semplici heatpipes in rame, il modello Rev.A prevede delle heatpipes nickelate in modo da prevenire l’ossidazione con il tempo, regalando inoltre un aspetto più elegante al dissipatore stesso.

La sigla BW sta per Black e White, come dimostra appunto l’aspetto estetico del dissipatore e della ventola da 140mm fornita in dotazione. Il True Spirit 140 BW Rev. A ha dimensioni di 155 x 53.4 x 165.15 mm per un peso di 610g che rendono tale dissipatore monotorre compatto ma al tempo stesso performante, senza scomodare altri modelli di Thermalright come i Silver Arrow. Questo dissipatore monotorre potrà essere utilizzato in configurazione Push o Pull o grazie al secondo set di clip in metallo, con una configurazione Push-Pull per aumentare le prestazioni. Le dimensioni inoltre rendono il True Spirit 140 BW Rev.A un valido dissipatore per configurazioni su socket LGA2011 grazie alla larghezza di soli 53mm che permetteranno dunque di popolare senza problemi tutti gli slot RAM offerti dalle piattaforme X79 e X99.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-7  True-Spirit-140-BW-Rev.A-8  True-Spirit-140-BW-Rev.A-9

 

Proseguendo l’analisi, troviamo un corpo lamellare completamente in alluminio con una spaziatura delle alette di circa 1,5mm. Il numero di alette che compongono il corpo lamellare è di 46 che, insieme ad una buona spaziatura e alla ventola in dotazione da 140mm che copre l’intero corpo lamellare, permette un ottimo scambio termico. Altra piccola caratteristica è la leggera pendenza verso il basso degli angoli destro e sinistro delle lamelle in alluminio, per convogliare meglio il flusso d’aria. Completa questa dotazione la superfice del corpo lamellare di ben 150 x 125 mm.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-10  True-Spirit-140-BW-Rev.A-11

 

Da notare inoltre che, come per gli altri modelli quali True Spirit 140 e True Spirit 140 Power (QUI recensito), l’aletta superiore è stata verniciata di nero opaco per conferire e completare l’aspetto Black e White di questo modello. Non poteva però mancare il tocco di classe che caratterizza i prodotti Thermalright ovvero al centro di questa aletta l’incisione del nome del brand.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-12  True-Spirit-140-BW-Rev.A-13

 

Possiamo inoltre osservare come Thermalright adotti dei fori agli estremi centrali delle alette in modo da inserire con facilità la clip della ventola ed evitare particolari frame o soluzioni ingombranti.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-14  True-Spirit-140-BW-Rev.A-15

 

Le heatpipes hanno una terminazione verniciata di nero opaco con una rifinitura ottimale e priva di imperfezioni. A differenza di altri dissipatori, queste non sono tutte allineate ma sono posizionate in due blocchi da tre per distribuire meglio il calore.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-16  True-Spirit-140-BW-Rev.A-17

 

Struttura e base di contatto

Passando alla base di contatto abbiamo un blocco unico in rame nickelato il quale è attraversato dalle sei heatpipes da 6mm di diametro ciascuno, che assicurano un valido scambio termico. La base quadrata di 40x40mm non adotta la tecnologia HDT (Heat-pipe direct touch) che si può  trovare in alcuni dissipatori di fascia medio/bassa.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-18  True-Spirit-140-BW-Rev.A-19

 

Per proteggere la base di contatto è presente un classico film adesivo da rimuovere prima dell’installazione. Una volta rimosso, possiamo notare la lappatura a specchio che non solo conferisce un aspetto elegante, ma incrementa anche lo scambio termico.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-23  True-Spirit-140-BW-Rev.A-25

 

Non manca sotto alla prima aletta in alluminio l’adesivo con ologramma a confermare la genuinità ed originalità del prodotto.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-20

 

Dando uno sguardo alle heatpipes, queste hanno un particolare design, infatti facendo due conti e guardando anche lo schema delle specifiche, se la base è data per 40mm di larghezza e la distanza del lato sinistro, come da grafico, è data per 49mm il lato opposto non potrà misurare sempre 49mm essendo la larghezza complessiva del dissipatore di 155mm. Tale lato ha infatti una distanza tra la base di contatto l’estremità dell’aletta di 66mm. Anche ad occhio nudo possiamo notare il design spostato del secondo gruppo di heatpipes rispetto al baricentro del dissipatore. A riprova, se poggiamo il dissipatore su di un piano, questo si inclinerà su di un lato. Tale design è stato probabilmente studiato da Thermalright per migliorare la compatibilità con schede madri che hanno un socket posizionato in prossimità del primo slot PCI Express.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-31

 

Di seguito le immagini del dissipatore nella sua completezza:

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-32  True-Spirit-140-BW-Rev.A-33  True-Spirit-140-BW-Rev.A-34  True-Spirit-140-BW-Rev.A-35  True-Spirit-140-BW-Rev.A-36

 

Prima di procedere alla fase di test, andiamo ad analizzare le ventole fornite in dotazione.

 


Ventola Thermalright TR-TY147

Come visto con il Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A, viene fornita in dotazione una classica ventola da 140mm modello Thermalright TR-TY147, il modello forse più utilizzato nella gamma di dissipatori a torre di Thermalright. Tale ventola come abbiamo già visto è molto funzionale e valida considerando i suoi RPM massimi che si attestano a 1300 e la rumorosità generata di 21dBA al massimo dei giri. All’atto pratico sarà davvero silenziosa. Infine, tale modello riesce a garantire un valore di 73,6CFM al massimo dei giri grazie anche al suo buon diametro. La ventola sul piano estetico adotta il classico schema nero e bianco rispettivamente per frame e pale. Per altri modelli viene utilizzata anche la colorazione rossa/arancione (ad esempio con il Silver Arrow SB-E Extreme) o il classico colore beige/grigio (Silver Arrow SB-E e IB-E o Archon SB-E X2 e IB-E X2). Non dimentichiamo che le 7 pale Silent Torpedo che la compongono non hanno la classica forma netta ma hanno un design aerodinamico il quale riduce la frizione consentendo un flusso uniforme e stabile. La ventola è dotata anche della tecnologia EHFB (Enhanced Hyper-Flow Bearing) che assicura RPM stabili e una vita prolungata della ventola stessa.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-26  True-Spirit-140-BW-Rev.A-27  True-Spirit-140-BW-Rev.A-28

 

Il cavo di collegamento è come sempre a 4pin con funzione PWM e rivestito in treccia di tessuto per completare il design complessivo del prodotto.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-29  True-Spirit-140-BW-Rev.A-30

 


Montaggio e installazione

Siamo arrivati alla fase di montaggio del Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A che non ha richiesto molto tempo. I passaggi da seguire sono stati:

  • Smontare la scheda madre dal case
  • Rimuovere il precedente dissipatore e pulire l’IHS della CPU dalla precedente pasta termica
  • Installare il backplate in metallo dietro la scheda madre con le relative viti
  • Inserire i dadi in metallo
  • Posizionare il bracket in metallo
  • Avvitare le viti
  • Stendere la pasta termica
  • Adagiare il dissipatore con ponte in metallo senza ventola
  • Avvitare le viti nei fori
  • Connettere il connettore 4 pin della ventola al connettore CPU_Fan sulla scheda madre

 

Eseguiti questi passaggi, abbiamo completato l’installazione del nostro True Spirit 140 BW Rev.A e siamo pronti per accendere il nostro PC con il nuovo dissipatore.

 

True-Spirit-140-BW-Rev.A-37  True-Spirit-140-BW-Rev.A-38  True-Spirit-140-BW-Rev.A-39  True-Spirit-140-BW-Rev.A-40  True-Spirit-140-BW-Rev.A-41  True-Spirit-140-BW-Rev.A-42

 

Possiamo vedere come il dissipatore non interferisca né con RAM ad altro profilo, anche se fosse stata nel primo slot, né con il primo slot PCI-Express rendendo dunque l’installazione valida e veloce. Potremo inoltre acquistare una seconda ventola da 140 o sostituire l’attuale con due da 120mm e creare una configurazione Push/Pull per migliorare le già valide prestazioni offerte.

 


Sistema e metodologia di test

Abbiamo testato il dissipatore True Spirit 140 BW Rev.A sulla piattaforma Intel Z97, con socket LGA 1150 e processore della famiglia Haswell. Abbiamo scelto di utilizzare come CPU il Core i5-4670K da 84W di TDP. Di seguito elenchiamo la configurazione completa dei test.

 

sistema

 

I test sono stati effettuati con AIDA64 utilizzando il tool integrato System Stability Test con le opzioni Stress CPU, FPU, Cache e Memory attive. Le temperature sempre rilevate grazie al sistema integrato di AIDA64. La pasta termica usata è una Arctic Cooling MX-4.

Abbiamo scelto di utilizzare AIDA64 per i futuri test in quanto risulta un software più facilmente confrontabile con un eventuale test casalingo da parte di ognuno di voi nonché un software in continuo aggiornamento a nuove piattaforme.

Siamo quindi passati alla fase di test che si è articolata in due configurazioni e precisamente quella a Default con Turbo Boost ed una con frequenza pari a 4,5 GHz.

 


Risultati del test e Rumorosità

Siamo passati dunque alla fase di test. Per quanto riguarda il Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A è stato utilizzato un singolo profilo che vedrete a seguire.

HIGH RPM: ventole impostate manualmente a circa 1300 RPM.

 

test1

 

 

test2

 

Rumorosità

La ventola Thermalright TY-147A come sapevamo già non ha generato dBA eccessivi rimanendo anche al massimo dei giri nel range tollerabile e dichiarato dal produttore. Merito di tale risultato è dato dalla tecnologia Enhanced Hyper-Flow Bearing (EHFB) e dalle pale con design Silent Torpedo che garantendo una rotazione costante e priva di eccessive turbolenze assicura una rumorosità più che accettabile.

 


Conclusioni

 

Oro HD new

 

Prestazioni 4,5 stelle Prestazioni sempre valide per il monotorre compatto di Thermalright.
Prezzo 5 stelle Circa 45€, prezzo ottimo considerando le prestazioni e qualità del prodotto.
Design 4,5 stelle Design elegante e che si abbinerà facilmente a moltissime configurazioni. 
Bundle 5 stelle Davvero non manca nulla come sempre.
Ventola 4,5 stelle Ottime prestazioni e rumorosità complessiva. Tecnologia EHFB.
Montaggio 5 stelle Veloce e sicuro.
Complessivo 4,5 stelle  

   

Anche se il settore della dissipazione per PC è sempre più orientata a dissipatori a liquido All-in-One, gli storici brand della dissipazione ad aria come Thermalright rimangono fedeli a tali metodi di dissipazione, generalmente più duraturi ed affidabili. Il Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A prosegue tale tradizione e mantiene intatte nel tempo le ottime prestazioni raggiunte negli anni dai suoi predecessori. Il True Spirit 140 nel corso di questi ultimi anni si è aggiornato con tre “release” arrivando al modello attuale True Spirit 140 BW Rev.A ed escludendo il “fratellone” True Spirit 140 Power (QUI recensito). Nel complesso siamo rimasti come al solito contenti delle prestazioni ottenute dal True Spirit 140 BW Rev.A. Inoltre completano tali giudizi positivi il prezzo di acquisto di tale modello che si attesta a circa 45€, un prezzo valido e da tenere in considerazione anche per configurazioni su socket quali LGA2011. Confermiamo dunque la bontà del Thermalright True Spirit 140 BW Rev.A che grazie alla qualità dei materiali, un decennale Know-how del brand nella dissipazione ad aria, e grazie ad alcune altre piccole accortezze come la bella ventola TY-141 risulta sempre un valido prodotto per dissipare i bollenti spiriti delle vostre CPU.

 

Pro

  • Design Black/White
  • Prestazioni
  • Qualità complessiva
  • Prezzo
  • Clip per eventuale configurazione Push-Pull

 

Contro

  • nessuno

 

Si Ringrazia Thermalright per il sample fornitoci.

Tommaso Mele