Indice articoli

copertina-arduino-easyVR-3Salve ragazzi, eccoci qui con la terza parte del tutorial “Piccoli passi per una casa domotica con Arduino”. In questa puntata vedremo come caricare file audio sul EasyVR per rendere viva la nostra casa e farla parlare quando sarà necessario, ma ovviamente vedremo prima come crearli. Quindi ragazzi accendete i vostri computer e preparate l’Arduino, si inizia!!!

 

 

 

Trovate come al solito anche il link del mio video per seguire il tutorial anche in formato video per i meno appassionati alla lettura!

 

Di seguito il link alle precedenti puntate di questo tutorial:

http://www.xtremehardware.com/tutorial-e-guide/l-angolo-del-maker/piccoli-passi-per-una-casa-domotica-con-arduino-controllo-vocale-parte-1-2014082610125/

http://www.xtremehardware.com/tutorial-e-guide/l-angolo-del-maker/piccoli-passi-per-una-casa-domotica-con-arduino-controllo-vocale-parte-2-2014090210151/


Creiamo la voce della nostra casa

 

Come abbiamo appena detto, dovremo creare prima di tutto la voce, nello specifico le frasi, che sentiremo pronunciare dal nostro EasyVR durante il funzionamento. Per fare ciò useremo due programmi già illustrati nella scorsa puntata: DSpeech o Audacity. Seguendo il tutorial potrete capire le funzionalità offerte da ciascuno dei due programmi e la differenza sostanziale tra i due. Potrete così scegliere il metodo che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Iniziamo con il primo programma ed apriamo quindi DSpeech:

 arduino-easyVR-016

 

Come vedete l’interfaccia è davvero semplice. Nel campo bianco scriviamo la frase che ci interessa far pronunciare al nostro EasyVR, per esempio: “Apertura tapparella in corso”

 

arduino-easyVR-017

 

Adesso impostiamo diversi parametri dalla sezione “Voice Select”: la lingua (nel nostro caso “Microsoft Elsa Desktop”, cioè italiano), un formato audio con un solo canale (quindi mono) e qualsiasi frequenza (dato che a prescindere dalla frequenza che sceglieremo, il file verrà dopo compresso con QuickSynthesis5) e infine selezioniamo l’uscita audio.

arduino-easyVR-018

 

Impostati questi tre parametri possiamo provare a riprodurre la nostra voce con il pulsante “DSpeech From Start” per controllare che il risultato ci soddisfi, altrimenti possiamo modificare velocita, volume e tono con i tre slider presenti in basso a destra.

arduino-easyVR-019

 

Una volta raggiunto un risultato soddisfacente possiamo salvare la nostra prima frase: selezioniamo File => Save audio file as… => e selezioniamo la cartella di destinazione.

Una volta ottenuto il nostro file wav, il gioco sembrerebbe fatto, ma dobbiamo andare a migliorare alcuni aspetti: infatti ho notato che la traccia audio che viene “renderizzata” da DSpeech contiene dei secondi di silenzio sia prima che dopo la frase. Questi secondi di pausa sono completamente inutili e rallentano il tempo di risposta del nostro EasyVR che, invece di riprendere subito l’ascolto per un nuovo comando, riproduce un file audio “vuoto”.

 

Quindi apriamo Audacity e carichiamo il nostro file audio appena creato, trasportando semplicemente il file sulla schermata grigia del programma.

 arduino-easyVR-020

 

Noteremo le parti dell’audio inutili appena descritte quindi, selezioniamo le parti interessate e le eliminiamo tramite il pulsante “taglia”. Facciamo questa operazione per la pausa presente sia dopo la frase...

 arduino-easyVR-021

...che prima:

 arduino-easyVR-022

 

Una volta eliminate le parti in eccesso, risentiamo la nostra frase (tramite il tasto PLAY verde) giusto per assicurarci che non abbiamo esagerato nell’operazione di taglio.

Terminate queste semplici operazioni, selezioniamo tutto (per fare prima premete i tasti CTRL+A) e andiamo su: File => Esporta selezione… => rinominatelo e salvatelo, oppure per fare prima sostituitelo al file già esistente che tanto non ci servirà più.

Bene ragazzi, a questo punto avremo ottenuto il file da comprimere, convertire ed infine caricare sul nostro EasyVR, ma prima di analizzare ciò, vediamo qual è il secondo metodo per registrare frasi per il nostro EasyVR.

Col secondo metodo  utilizzeremo solo Audacity. A differenza  del primo, questo metodo non prevede la realizzazione di una frase partendo da un testo scritto, ma la registrazione vera e propria della nostra o di qualsiasi altra voce. Immagino che sarà molto interessante dare un accento un po’ dialettale alla vostra casa, o per realizzare qualcosa di divertente che si discosti dalla solita voce robotica, ma potrete comunque registrare qualsiasi cosa quindi preparate le vostre corde vocali e iniziamo subito.

Apriamo Audacity, ma questa volta, prima di passare all’azione, sarà necessario impostare alcuni parametri: per prima cosa dovremo cambiare il numero dei canali che verranno registrati dal nostro microfono e spostarlo, come per DSpeech, a 1 (cioè mono) e poi aumentare il volume dell’ingresso (microfono) al massimo, con lo slider orizzontale in alto a sinistra.

 arduino-easyVR-001

Adesso passiamo alla registrazione effettiva della frase premendo il pulsante REC, e una volta fatto ciò procediamo nello stesso modo descritto in precedenza, cioè tagliamo le parti inutili selezioniamo tutto e salviamo la nostra frase in formato wav.

 


Rendiamo tutto compatibile con il nostro EasyVR

 

Bene, adesso non ci resta che comprimere tutto con QuickSynthesis5 e rendere tutti i file audio compatibili con la scheda EasyVR. Apriamo il programma con le priorità di amministratore (se non sapete come fare vedete il video o l’articolo precedente) e creiamo un nuovo file.

 arduino-easyVR-002

 

Lasciamo RSC4 Family.

arduino-easyVR-003

 

Dopodiché ci comparirà una finestra per selezionare la destinazione del progetto. Ovviamente la potete salvare dove meglio preferite, ma io vi consiglio di creare una sottocartella per contenere tutti i file che verranno creati in automatico quando andremo a comprimere/trasformare le nostre frasi. Infine, clicchiamo su Apri.

 

 arduino-easyVR-004

Bene ragazzi, adesso possiamo inserire tutte le frasi precedentemente create nel nostro progetto che poi verrà caricato sullo shield. Il nuovo progetto andrà a sostituire tutte le frasi già caricate e non ad aggiungerle (tranne il bip di base) quindi dovremo inserire tutto in un singolo progetto.

Iniziamo col cliccare sul “più” verde presente in alto:

 

 arduino-easyVR-005

 

Selezioniamo il primo file da inserire (voglio precisare che questa operazione che andrò a descrivere dovrà essere ripetuta per ogni frase che vogliamo inserire nel progetto). Una volta fatto ciò, vi troverete davanti ad un elenco di metodi per la compressione e ovviamente dovrete scegliere il metodo più adatto al vostro file audio, per fare ciò ci viene in soccorso questa tabella:

 arduino-easyVR-006

Come vedete in base alla durata della registrazione possiamo scegliere che tipo di compressione applicare, ma comunque non siate troppo fiscali i metodi di compressioni sono tutti funzionanti su qualsiasi traccia audio di qualsiasi durata, ma è meglio scegliere il metodo di compressione più adatto per una compressione più efficiente. Io sceglierò la 8-bit PCM 9.3kHz che ci assicura una buona qualità.

 

 arduino-easyVR-007

Dopo aver premuto su OK, vi troverete di fronte ad un’ulteriore schermata che vi chiederà di inserire il nome che in seguito ritroverete nella tabella del progetto quindi vi consiglio di inserirne uno che vi faccia riconoscere subito la frase (per esempio ATapparella per la frase “Apertura tapparella in corso”)

 arduino-easyVR-008

Come già detto, ripetete queste semplici operazioni per ogni frase che vorrete inserire nel vostro shield.

Adesso passiamo a comprimere tutte le frasi inserite nel nostro progetto. Quindi, selezioniamo tutto (CTRL+A) e clicchiamo sul tasto “Compress”. In seguito vi apparirà una schermata con delle scritte che diventeranno verdi non appena l’operazione verrà completata senza problemi (in caso contrario assicuratevi che il programma sia stato avviato con le priorità di amministratore).

 arduino-easyVR-009

Bene ragazzi, ormai manca poco, dobbiamo solo convertire i nostri file audio in formato mca, il formato che effettivamente il nostro shield riuscirà a leggere. Per fare ciò ci basterà cliccare semplicemente sul tasto “build” e confermare le impostazioni di default.

 arduino-easyVR-010

In seguito ci apparirà la scritta “Done!”,

 arduino-easyVR-011

Confermiamo con “ok”, salviamo il progetto e chiudiamolo.

 


Carichiamo tutto sul nostro EasyVR

Una volta preparato il nostro progetto non ci resta che caricarlo sul nostro shield e per fare ciò ci servirà Commander, programma di cui abbiamo già parlato e usato già nelle scorse puntate. Oggi andremo però ad utilizzare una sua funzione mai descritta in precedenza.

Prima di tutto prepariamo il nostro shield spostando il jumper in modalità UP e colleghiamo l’Arduino al computer.

 arduino-easyVR-023

Una volta fatto ciò, apriamo Commander e selezioniamo la porta seriale (nel mio caso COM4), ma questa volta invece di fare “connect” dovremo cliccare sull’icona per il caricamento dei dati.

 arduino-easyVR-012

 

Ci apparirà la finestra per il caricamento dei file quindi: clicchiamo prima su “import” per selezionare il progetto di QuickSynthesis5; spuntiamo l’opzione Slow Transfer (per limitare la velocità di trasferimento dati a 115200 bps compatibili con Arduino, invece dei 230400 bps di default).

 

 arduino-easyVR-013

Se tutto è andato a buon fine, clicchiamo su “Download” per avviare il trasferimento e caricare finalmente le nostre frasi nel’ EasyVR.


Testiamo le nostre frasi

 

Ok ragazzi, adesso che abbiamo finito sarete sicuramente curiosi di sentire il risultato quindi: spostate il jumper in modalità PC e se l’avete chiuso riaprite Commander, selezioniamo la porta seriale e clicchiamo su connetti:

arduino-easyVR-024

 

 arduino-easyVR-014

 

Selezioniamo SoundTable e troveremo tutti i suoni appena caricati e ci basterà cliccare sull’icona con un altoparlante giallo per ascoltarli.

 

 arduino-easyVR-015

 

Bene ragazzi, per questa puntata è tutto ci vediamo nel prossimo tutorial dove inizieremo a compilare il codice per Arduino, quindi rimanete sempre sincronizzati con XtremeHardware e con il mio canale YouTube!  Il Kit EasyVR più Shield è disponibile attualmente su Amazon al seguente link http://amzn.to/1W6w4xZ ad un prezzo di 57€.

EletroLaix